30/09/2008

MUSICA PER TUTTI: STRUMENTI E ATTIVITA' MUSICALI ACCESSIBILI PER PERSONE CON DISABILITA' MOTORIA 

(Dott.ssa Francesca Caprino)

  PRIMA PARTE: DISPOSITIVI PER L'ASCOLTO

L'esperienza musicale, dal semplice ascolto al suonare o comporre un brano, è un'inesauribile fonte di piacere, uno stimolo alla creatività ed all'espressione di sé, una modalità di comunicazione universale.

La musica sembra rispondere ad un bisogno innato, peculiare all'essere umano, lo testimonia il fatto che in ogni luogo e in ogni epoca le culture umane hanno elaborato un proprio patrimonio musicale.

Le neuroscienze, grazie all'accuratezza delle più recenti tecniche di indagine, hanno indagato il complesso rapporto tra musica, cervello e mente evidenziando come l'esperienza in campo musicale porti a modifiche strutturali e funzionali del sistema nervoso.

Oggi sappiamo che la musica coinvolge non solo la percezione ma anche le funzioni cognitive, la memoria e l'attenzione oltre che la sfera delle emozioni .

E' anche grazie a queste scoperte scientifiche che la musica ha assunto un valore terapeutico entrando a far parte di protocolli riabilitativi rivolti a bambini o adulti con disabilità di diversa natura, come ad esempio l'autismo o il ritardo mentale.

Le persone con disabilità motoria, in particolare nei casi in cui siano coinvolti gli arti superiori (pensiamo a patologie come la distrofia muscolare, la SLA, o a quadri clinici come quelli delle Paralisi Cerebrali Infantili o delle lesioni spinali alte, etc) possono però incontrare difficoltà insormontabili nell'uso di strumenti musicali così come nella fruizione autonoma della musica, dovendo dipendere da altri per selezionare e riprodurre i brani musicali.

Con il presente articolo vogliamo affrontare l'argomento dell'accessibilità dei dispositivi di riproduzione musicale.

Ci occuperemo nei prossimi contributi degli strumenti musicali e dei programmi informatici di composizione musicale.

In questo e negli articoli successivi saranno descritte le tecnologie assistive, gli adattamenti ed alcune significative esperienze attraverso le quali adulti o bambini con gravi deficit a carico degli arti superiori possano godere dell'esperienza musicale superando le barriere ambientali e le limitazioni funzionali.  

Ausili per l'ascolto della musica

I dispositivi per l'ascolto della musica rappresentano una tecnologia che va incontro ciclicamente a mutamenti radicali. Nell'arco di meno di venti anni, con il cambiare dei supporti (dischi di vinile, audio cassette, compact disc, mp3), è totalmente cambiato il modo in cui la musica si ascolta.

La diffusione della musica in formato digitale ha senz'altro portato benefici ai disabili motori in grado di utilizzare un personal computer per mezzo del mouse standard o di mouse speciali come ad esempio quelli a joystick.

Rimane il problema dell'accessibilità per chi, non avendo la piena funzionalità delle mani, debba utilizzare il computer per mezzo di software a scansione e di sensori.  

Anche i lettori MP3, come ad esempio il popolare Ipod, per fattori quali lo spazio ridotto dei comandi, la presenza di tasti senza corsa, l'assenza di feedback chiari, oltre che per la generale difficoltà di manipolazione che presentano, possono non consentire una fruizione autonoma (regolazione del volume, ripetizione del brano ecc.) ed una limitazione ancora più grave nei casi in cui la persona non sia in grado di parlare e quindi di scegliere cosa ascoltare e come farlo.  

Software per l'ascolto di musica da P.C.

Una valida soluzione è offerta da software appositamente progettati per l'ascolto musicale da parte di utenti che utilizzino sensori o altre periferiche speciali. Citiamo a questo proposito il programma gratuito CD Jukebox, un software per sistemi operativi Macintosh che permette di ascoltare CD e CD Rom dal proprio P.C. selezionando i brani per mezzo del mouse, della tastiera standard, di un sensore o di una tastiera riconfigurabile (una tastiera di grandi dimensioni con tasti senza corsa che possono essere programmati per mezzo di un apposito software) come ad esempio Intellikeys o HelpiKeys .

Il programma mette a disposizione dell'utente anche la funzionalità denominata Latch e Timed che consente di programmare la durata dell'attivazione del dispositivo di riproduzione, nel nostro caso il computer. Selezionando l'opzione Latch la prima pressione del sensore consente di riprodurre il brano, mentre la seconda attivazione lo fa cessare. Selezionando invece l'opzione Timed, alla pressione del sensore il brano musicale incomincia e prosegue per un lasso di tempo regolabile.

Si tratta di una funzionalità degna di attenzione soprattutto nel contesto degli interventi riabilitativi o educativi rivolti a bambini con disabilità motoria grave che stiano iniziando ad utilizzare ausili come il computer ed i sensori   perché consente di usare la musica, attingendo ad un repertorio potenzialmente illimitato, come   rinforzo per la comprensione di nessi di causa ed effetto o per all'addestramento all'uso dei sensori.

Per i sistemi operativi Windows sono invece disponibili altri programmi gratuiti opensource, Inclusive CD player e CD Special che permettono l'accesso al programma con uno o due sensori oltre che con una tastiera standard o riconfigurabile.

CD special è un programma di particolare interesse perchè oltre a consentire l'ascolto di brani musicali permette anche di attivare simutaneamentte un programma che visulizzaza file video o animazioni, una funzionalità in grado di rendere la fruizione musicale più stimolante e ricca sotto il profilo sensoriale.

           

Software CD JukeBox                                         Software inclusive CD Player

 

Citiamo infine, il software Switch Accessible Boombox, un programma commerciale dal prezzo molto contenuto che presenta un'interfaccia grafica più ricca rispetto a quelli precedentemente descritti e che riproduce uno stereo virtuale con semplici ed intuitivi comandi.

Anche questo programma permette oltre che l'ascolto della musica in diversi formati (MP3, WAV, MID) anche la possibilità di vedere dei video clip.

E' inoltre fornito di una sintesi vocale che legge i titoli dei brani, funzionalità utile per utenti con problemi sensoriali (ciechi o ipovedenti) o di altra natura che non possano farlo autonomamente. I comandi che appaiono sullo schermo (regolazione del volume, comando play, skip ecc.) possono essere modificati sostituendoli con altri sistemi grafici (simboli, icone, immagini o parole); l'aspetto dei comandi può senz'altro interessare gli utenti che comunicano per mezzo di strategie di Comunicazione Aumentativa e Alternativa .

I comandi non utilizzati possono essere nascosti, eliminando potenziali distrattori o elementi in grado di rallentare il processo di selezione durante la scansione.

          

Figura 1 Software Switch Accessible Boombox

Altre soluzioni per l'ascolto: lettori portatili

Abbiamo visto come sia possibile ascoltare musica per mezzo di un P.C., di periferiche speciali e di software dedicati.

Tuttavia non sempre è possibile o preferibile utilizzare un P.C. come dispositivo di riproduzione audio. L'uso esclusivo del computer per l'ascolto musicale autonomo preclude all'utilizzatore molte opzioni come l'ascoltare musica in strada o su una spiaggia o in qualunque altro luogo dove non sia presente il proprio P.C.; l'accensione del P.C. richiede inoltre dei tempi piuttosto lunghi. Per le ragioni appena evidenziate è possibile ricorrere ad un lettore accessibile come ad esempio Inclusive MP3 Player, un lettore MP3 portatile accessibile (vi si possono collegare fino a tre sensori) dotato di casse incorporate e batterie ricaricabili.

Lettore MP3 Inclusive MP3 Player

 

Segnaliamo infine due diversi sistemi di adattamento che sono progettati e commercializzati per rendere accessibile un popolare lettore MP3: Ipod di Apple.

IscanMP3 è un accessorio pensato per essere attivato per mezzo di un sensore singolo e rende possibile effettuare tutte le normali scelte del menu di Ipod (selezione del brano, controllo del volume ripetizione ecc.). La scansione è corredata da un feedback acustico che ne segnala la progressione.

Il secondo sistema chiamato Bigbutton Ipod Remote, è invece costituito da un sistema di controllo remoto a segnali radio a più comandi che utilizza la selezione diretta e non la scansione.

    

Iscan MP3                                BigButton   Ipod Remote

Dott.ssa Francesca Caprino

Articoli correlati presenti sul nostro sito

La scansione, cosa è, come si può realizzare, quali problemi può presentare.

/archivio6.htm

La gestione del computer con la scansione da parte di soggetti con gravi disabilita' motorie

/archivio69.htm

Link utili

Inclusive CD Player

http://www.oatsoft.org/Software/inclusive-cd-player

Sito da cui può essere scaricato gratuitamente il software Inclusive CD Player

CD Special

http://www22.brinkster.com/jimluther/mediaPlayers.htm

Sito da cui può essere scaricato gratuitamente il software CD Special

Switch in Time

http://www.switchintime.com/FreeStuff.html

Sito dal quale è possibile scaricare gratuitamente il software per Macintosh CD Juke box . Vi si trovano anche altri programmi gratuiti per persone che utilizzano la scansione e i sensori per l'accesso al computer.