Riabilitazione 

Recupero in ortografia (KIT: libro + software Professional su chiavetta USB)

Recupero in ortografia (KIT: libro + software Professional su chiavetta USB)
Percorso per il controllo consapevole dell’errore
Luciana Ferraboschi, Nadia Meini

IL SOFTWARE
Ideato come strumento per il potenziamento dei processi di scrittura, il software (per PC Windows e MAC) propone una serie di attività graduate che mirano all'acquisizione della consapevolezza dell'errore ortografico e forniscono agli alunni utili strategie metacognitive.
Sotto la guida di un simpatico pirata, l'alunno affronterà infatti una grande caccia al tesoro che gli consentirà di mettere alla prova le capacità alfabetiche e lessicali e di individuare i punti di fragilità alla base dell'iterazione dell'errore.
È possibile accedere e svolgere il programma in due modalità: «Insegnante» e «Famiglia»:
• la modalità «Insegnante» è rivolta ai docenti che possono utilizzare il software anche sulla LIM, creando dei percorsi personalizzati da condividere con la classe oppure selezionando un esercizio per volta da somministrare agli alunni;
• la modalità «Famiglia» è pensata per il contesto domestico e offre la possibilità di creare percorsi personalizzati oppure di scegliere percorsi già organizzati per argomento.
All'interno dell'area «Statistiche» è possibile monitorare l'andamento di ciascun alunno o dell’intera classe per pianificare eventuali interventi mirati.

IL LIBRO
La ricerca e la pratica didattica mettono in evidenza l'elevata diffusione degli errori ortografici e la loro persistenza anche dopo la scuola dell'obbligo. Le tecniche di recupero classiche, incentrate sulla ripetizione di esercizi, si rilevano spesso inefficaci e frustranti per gli alunni.
Recupero in ortografia sposta il focus del docente dal monitoraggio degli errori ai processi sottesi, dalla valutazione dei risultati alla lettura dell’evoluzione della competenza, coinvolgendo e motivando in prima persona l’alunno. Vengono illustrate le operazioni mentali coinvolte e proposti esercizi e verifiche attentamente graduati per ogni tipologia di errore ortografico:
• errori fonologici: omissione o aggiunta di lettere, inversioni, scambio di grafemi (ad esempio D/T, P/B), i digrammi e i trigrammi (ad esempio GN, LI/GLI, SCI/SCE);
• errori non fonologici: separazioni e fusioni illegali, l'apostrofo, uso dell'H, scambio di grafema omofono non omografo (ad esempio CU/QU, CCU/CQU);
• altri errori: raddoppiamenti, accenti

Caratteristiche tecniche: 

Il software offre la possibilità di creare percorsi personalizzati oppure di scegliere percorsi già organizzati per argomento:

  • omissione / aggiunta di lettere
  • inversioni
  • scambio di grafemi f/v
  • scambio di grafemi d/t
  • scambio di grafemi p/b
  • il digramma gn
  • il trigramma sci e sce
  • il trigramma gli
  • il trigramma chi
  • separazioni e fusioni
  • l'apostrofo
  • uso dell'h
  • scambio di grafema omofono non omografo
  • i raddoppiamenti
  • gli accenti

La scatola contiene:

• 1 USB Card
• 1 libro
• 1 codice per attivare la versione professionista

Il software viene installato tramite la USB Card. Per utilizzare questo software assicurarsi che la propria macchina soddisfi i seguenti requisiti minimi:

WINDOWS
• Windows 10, Windows 8.1 con Processore 1GHz o sup. e min. 1 GB di RAM
• Risoluzione schermo 1024x768
• 500 MB di spazio libero su disco fisso
• Il software deve essere attivato con una procedura on line

MAC
• MAC OSX 10.10 con Processore 1GHz o sup. e min. 1 GB di RAM
• Risoluzione schermo 1024x768
• 500 MB di spazio libero su disco fisso
• Il software deve essere attivato con una procedura on line

Mostra tutto
€49,50
(IVA e trasporto esclusi)

Catch me

CATCHME è un programma pensato per l’apprendimento facilitato all’utilizzo del mouse o di altri strumenti che emulino il mouse (joystick o similari).
La pratica consiste nell’esercitarsi nel controllo del mouse ed allo stesso tempo di trovare accoppiamenti tra colori, forme (combinazioni delle 2), lettere e figure.
Diverse attività (così come La mongolfiera, Il labirinto, Colorare e Scoprire) danno un importante riscontro del progresso ottenuto utilizzando CATCHME.
Lo scopo è esercitare ed insegnare l'utilizo del mouse nelle comuni applicazioni di Windows (movimento, click sinistro, doppio click, clickdrag-click, drag and drop).

Caratteristiche tecniche: 

Compatibilità: Compatibile con Windows Xp, Windows 7 a 32 bit, Windows 7 a 64 bit, Windows 8 e Windows 10

Mostra tutto
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)

Switch trainer

SWITCHTRAINER è un software pensato per imparare ad utilizzare i sensori adatto principalmente a bambini con gravi problemi motori.
Oltre a divertire l’utilizzatore questo programma vuole essere un utile strumento per imparare ad utilizzare i sensori per accedere a contenuti SW. È prevista la possibilità di scegliere vari tipi di scansione da usare con uno o più sensori.
I vari esercizi propongono diversi concetti da assimilare al fine di consolidare un efficace utilizzo di due sensori:
Impara a conoscere i personaggi – Impara a conoscere i personaggi, scegliendone uno – La scimmia al parco – Vesti il tipo – L’orchestra degli animali – Gioca a nascondino.

Caratteristiche tecniche: 
  • Eta': 3 - 12
  • Supporto: CD
  • CPU: Pentium
  • Scheda Grafica: Min 200 MB
  • Scheda Grafica: VGA o Sup
  • Scheda Audio: SB
  • Sensori: si/yes
  • Ram: Min 32 MB
  • Sistema Operativo: Compatibile con Windows Xp, Windows 7 a 32 bit, Windows 7 a 64 bit, Windows 8 e Windows 10
Mostra tutto
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)

Steps before Step Scanning - pacchetto per Mind Express

 

Avviamento all'uso dei sensori

 

Versione in italiano

Steps before Step Scanning è costituito da un pacchetto di attività per introdurre all'uso dei sensori in modo semplice, intuitivo e divertente, con l'obiettivo di  condurre alla scansione con uno e/o due sensori.

Si tratta di un insieme di attività personalizzabili progettate per persone con gravi disabilità motorie e/o cognitive, per supportarle nello sviluppo delle abilità motorie e delle capacità cognitive finalizzate all'attivazione volontaria prima di uno, e poi di due sensori.

I compiti proposti non comportano vincoli di tempo, perché nell'apprendimento e nel perfezionamento di nuovi schemi motori, il cervello deve poter elaborare le informazioni e formare nuove connessioni neurologiche.
Questa prima serie di attività è basata sul lavoro di Linda J. Burkhart, che ha messo a punto un metodo rigoroso fondato su solide basi scientifiche (per approfondire clicca qui)
 
 
Fase 1: sensore singolo: causa ed effetto (pressione mantenuta)
Fase 2: sensore singolo: funzioni multiple
Fase 3: due sensori, due funzioni
Fase 4: imparare ad utilizzare due sensori
Caratteristiche tecniche: 
 
Le attività funzionano solo se Mind Express Full o Mind Express Player è installato sul computer.
Necessita di sensori e adattatore Woodpecker
Mostra tutto
Linda J. Burkhart; scripting Fiorella Messina
€99,00
(IVA e trasporto esclusi)

Occhio alla lettera 2 -grafemi complessi

Per imparare a leggere: analisi, riconoscimento visivo delle sillabe complesse (su idea di C. Vio)

 

Obiettivi e caratteristiche del software

 

Il software riprende la stessa modalità di esecuzione degli esercizi di Occhio alla letteramediante l'impiego di una guida al movimento dell'occhio, costituita da un cursore luminoso.

Lo scopo degli esercizi di ricerca visiva è quello di stimolare "l' analizzatore visivo" dei grafemi complessi prendendo in esame il riconoscimento e la conversione di suoni complessi quali digrammi, trigrammi, gruppi consonantici, ecc.

 

Il software è indirizzato a coloro i quali, nelle prime fasi di apprendimento della lettura e della scrittura, non riescono a riconoscere i Digrammi, i Trigrammi, i Gruppi consonantici complessi sia dal punto di vista visivo, che verbale nella conversione grafema-fonema. Si tratta cioè di una proposta di abilitazione per tutti quei bambini che non riescono ad analizzare le caratteristiche distintive delle lettere, ad immagazzinarle, a riconoscerle attraverso il codice verbale, che sono, in breve, in difficoltà nell’acquisizione di quelle abilità che definiscono lo stadio alfabetico della lettura (cfr Vio e Tressoldi, 1998; pagg. 24 e seg.).

 

Lo scopo di questo programma, quindi, è quello di far acquisire al bambino una capacità di elaborazione dello stimolo "sillabe complesse" attraverso il codice di identità fisica (es. stabilire che "GLA" e "GLA" sono uguali) e di identità verbale (es. stabilire che "GLA" e "gla" sono uguali), in modo sufficientemente veloce ed automatico, così da approdare ad un processo di lettura di tipo sublessicale (riconoscimento della sillaba per la lettura della parola).

 

La ricerca degli stimoli bersaglio prevede la presentazione randomizzata di gruppi consonantici plausibili per la nostra lingua.

Caratteristiche tecniche: 
  • Sistema operativo: Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8
  • Requisiti hardware minimi necessari:
    PC Pentium 800 Mhz, 256 Mb di RAM, 50 Mb di spazio su disco rigido, scheda audio, casse acustiche, lettore CD/DVD, visualizzazione a 65536 colori, risoluzione 1024x768
Mostra tutto
Gabriele Moresco (Impararefacile.it)
€35,00
(IVA e trasporto esclusi)

Dal suono al segno: training per l'ortografia

 

su idea di P.E. Tressoldi, M.L. Tretti, C. Vio

Il software appartiene alla collana Impararefacile.it che include anche Fondiamoleletterine e Occhio alla lettera

Dalla lunga esperienza clinica  degli autori e dalla necessità riscontrata nella pratica riabilitativa, è stato progettato e realizzato  questo programma che intende favorire l’apprendimento del processo di scritturanei bambini in fase di acquisizione ed in coloro che riscontrano difficoltà o veri e propri DSA di scrittura (Disortografia, Disturbo specifico di apprendimento della scrittura). L’obiettivo è quello di far regredire sia problematiche a livello di conversione fonema-grafema, che difficoltà nel recupero di una parola dal lessico ortografico.

Le prime applicazioni in alcuni Centri clinici hanno già riportati esiti positivi nel recupero delle difficoltà.

Si tratta di uno strumento efficace nell’utilizzo ambulatoriale da parte dello psicologo dello sviluppo e del logopedista, ma anche domiciliare con l’affiancamento del genitore a casa, nonché da parte insegnante nella fase didattica di apprendimento della scrittura.

Il programma fa riferimento ai modelli teorici di riferimento evolutivo più accreditati (Frith , 1985; Caravolas, 2004). Ripercorre, infatti, con i suoi esercizi, suddivisi in diversi livelli, una puntuale stimolazione delle componenti del sistema fonologico coinvolto nei processi di scrittura, per arrivare poi alla fase di scrittura delle parole  attraverso il recupero del loro significato.

L’articolazione dei successivi livelli corrisponde ad una progressione sistematica di esercizi come caratteristiche e come difficoltà.

Il primo livello, “Discriminazione Uditiva”, prevede 4 differenti esercizi che aiutano il bambino ad imparare a discriminare suoni simili per luogo e modo di articolazione. Si tratta di un livello iniziale, che possiamo definire pre-requisito,  che richiede  al bambino di ascoltare e confrontare due suoni isolati di diversa complessità e indicare se sono uguali o diversi.

 

Il secondo livello propone sei differenti tipologie di esercizio, di graduale complessità, che dovrebbero stimolare l’acquisizione dei meccanismi di conversione fonema-grafema. Siamo dunque all’interno dello stadio alfabetico della scrittura del modello evolutivo proposto da Frith (1985) e si richiede in questo caso il riconoscimento dei suoni. Il bambino ascolta suoni e poi sillabe e deve individuarle tra più alternative.

 

Il terzo livello, “Scrittura di parole”, sempre all’interno dello stadio alfabetico, affina l’abilità del bambino nei meccanismi di conversione  dei suoni della nostra lingua. Il compito consiste nell’ascoltare una parola ed individuare le lettere corrette che la compongono. L’individuazione di ogni lettera è accompagnata dall’ascolto del suono corrispondente.

Gli esercizi affrontano tutte le diverse difficoltà: dai suoni che vengono rappresentati con due e tre lettere (digrammi e trigrammi) a quelli che sono rappresentati da grafemi che si pronunciano in modo diverso a seconda della lettera che lo accompagna (ad es. “c” si può leggere /c/-/k/), o ancora da suoni che si differenziano per un solo tratto sonoro (ad es. /p/-/b/), o infine dalla realizzazione di dittonghi e iati. 

 

Il quarto livello propone esercizi  di natura fonetica (parole con doppie e accenti). Inizialmente il bambino deve prestare  attenzione  a  due parole udite per stabilire se sono uguali o diverse: deve cioè cogliere se gli stimoli uditi contengono raddoppiamenti di consonanti o l’accento; successivamente deve ascoltare una parola  e confrontarla con la forma scritta: lo stimolo distraente ovviamente differisce per la presenza o assenza di un solo grafema, nel primo caso, o dell’accento nella vocale finale, nel secondo.

Questo livello è completato da un esercizio finalizzato all’apprendimento della scrittura di parole con cu/qu/cqu. Anche in questo caso il bambino ascolta la parola e la deve confrontare con due forme scritte, selezionando quella corretta.

 

Il quinto livello richiede una competenza di scrittura delle frasi attraverso una procedura tipica della fase di scrittura lessicale: il bambino, cioè, deve suddividere delle frasi presentate con tutte le parole attaccate, cioè senza spazi e di inserire eventuali apostrofi. Le parole inoltre contengono stimoli omofoni non omografi (es. conte – con te, lago – l’ago), la cui realizzazione corretta prevede il recupero del significato del vocabolo.

 

I pulsanti da cliccare con il mouse negli esercizi per comporre le parole sono collocati in modo da riprodurre la disposizione dei tasti dalla tastiera del computer, così da preparare nel contempo il bambino all’utilizzo della stessa.

La scelta degli stimoli da proporre è dettata dall’incidenza degli errori commessi dai bambini nella scuola primaria (cfr Vio, Toso, 2012, pag. 38, Angelelli e coll. , 2004, 2010), assieme al criterio dell’alta frequenza d’uso, con riferimento soprattutto alla frequenza d’uso dei bambini che frequentano il primo ciclo di scuola, integrando alcune parole di minor frequenza solo nelle tipologie di parole che ne comprendono poche, per consentire comunque di poter effettuare un sufficiente esercizio. Sono presenti sostantivi, aggettivi, avverbi e verbi.

Gli stimoli all’interno di ogni esercizio variano l’ordine di presentazione in modo casuale, ad ogni ripetizione dell’esercizio. Questo dovrebbe consentire al bambino di affrontare stimoli diversificati qualora non termini tutto l’esercizio e di evitare un eventuale apprendimento influenzato solo dall’ordine di presentazione degli stimoli.

Caratteristiche tecniche: 

 

Requisiti di sistema

  • Sistema operativo: Windows XP SP 3, Vista, 7, 8
  • Requisiti hardware PC Pentium 500 Mhz, 128 Mb di RAM, 30 Mb di spazio su disco rigido, scheda audio, casse acustiche, lettore CD, visualizzazione a 65536 colori 800x600
Mostra tutto
Gabriele Moresco (Impararefacile.it)
€80,00
(IVA e trasporto esclusi)

SwitchTrainer

SWITCHTRAINER è un software pensato per imparare ad utilizzare i sensori adatto principalmente a bambini con gravi problemi motori. 

Questo programma insegna, in modo divertente, ad utilizzare i sensori per accedere a contenuti software.

È prevista la possibilità di scegliere vari tipi di scansione da usare con uno o più sensori. 

I vari esercizi propongono diversi concetti da assimilare al fine di consolidare un efficace utilizzo di due sensori: 

  • Impara a conoscere i personaggi
  • Impara a conoscere i personaggi, scegliendone uno
  • La scimmia al parco
  • Vesti il tipo
  • L’orchestra degli animali
  • Gioca a nascondino.
Caratteristiche tecniche: 

 

  • adatto anche ad utenti con severe limitazioni motorie in quanto consente l’utilizzo tramite sensori esterni ed adattatore (non inclusi).
Mostra tutto
LifeTool
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)

Konzen

Konzen è un software per bambini dai 3 ai 10 anni pensato per sviluppare e potenziare le capacità di memoria e di concentrazione. Il Software è composto da 3 attività:
-Costruzione di abbinamenti logici all’interno di un gruppo di immagini (possono essere numeri, lettere, varie figure geometriche)
-Ricerca di un’immagine specifica all’interno di un gruppo proposto
-Ricostruzione mnemonica di immagini
Il Programma è completamente editabile

Caratteristiche tecniche: 

Requisiti di sistema

  • Supporto:       CD
  • Sist. Op:     Win
  • CPU:     Pentium
  • RAM:     Min 32 MB
  • Spazio HDD:     Min 200 MB
  • Scheda Gragica:     VGA o Sup
  • Scheda Audio:     SB

SOLO 32 BIT

Mostra tutto
LaraMera
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)

Due di Due

DUE DI DUE è software pensato per giocare a memory, creando abbinamenti tra: immagine-immagine, immagine-parola, immagine-suono, suono-parola e molti altri ancora. DUE DI DUE è un sistema aperto con il quale si possono creare abbinamenti personalizzati importando immagini e suoni. E' presente un modulo statistico per monitorare i miglioramenti. 

Caratteristiche tecniche: 
  • adatto anche ad utenti con severe limitazioni motorie in quanto consente l’utilizzo tramite sensori esterni ed adattatore (non inclusi)

Requisiti di sistema

 

  • Supporto: CD
  • Sist. Op: Win
  • CPU: Pentium
  • RAM: Min 32 MB
  • Spazio HDD: Min 200 MB
  • Scheda Gragica: VGA o Sup
  • Scheda Audio: SB

NO 64 BIT

Mostra tutto
LaraMera
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)

CatchMe2

Il programma consente di esercitarsi nel controllo del mouse attraverso semplici attività di accoppiamento di forme, colori, lettere e numeri. Altre attività richiedono di seguire percorsi stabiliti, di evitare ostacoli e di scoprire figure nascoste, sempre tramite il controllo del mouse.

Mostra tutto
LifeTool
€89,00
(IVA e trasporto esclusi)
Condividi contenuti