Ipovisione - Cecità  

IPOVISIONE: LA SCELTA DI UN AUSILIO

(Franco Frascolla)

Dopo la doverosa introduzione dello scorso giugno relativa al cos’è l’ipovisione, non tanto dal punto di vista medico quanto osservata da chi la sperimenta o ci si confronta quotidianamente, questa volta incomincerò ad addentrarmi nel vasto ed intricato mondo della scelta degli ausili.

COSA VUOL DIRE ESSERE IPOVEDENTE?

(Franco Frascolla)

Dopo oltre un decennio di collaborazione con l'ANS (Associazione Nazionale Subvedenti), l'ideazione e il coordinamento fino al 2010 del servizio Tommaso - conoscere, provare e confrontare gli ausili per non comprare a caso - e le molte discussioni moderate nella mailing-list Ipovisione, sono approdato su queste pagine allo scopo di condividere la mia esperienza umana e professionale di ipovedente che si occupa di ipovisione, ausili e accessibilità.

ACCESSIBILITA' INFORMATICA E NON SOLO NEGLI STABILIMENTI BALNEARI DI CESENATICO: UN ESEMPIO VIRTUOSO

(Dott.ssa Cristina Sassi)

Venerdì 24 giugno 2011 sono state inaugurate due postazioni internet accessibili sulle spiagge di Cesenatico. Le postazioni rientrano in un progetto più ampio che prevede la promozione di accessibilità e sicurezza sulle spiagge della nota località balneare della riviera romagnola.

DIFFICOLTA' VISIVE: STRATEGIE E STRUMENTI - dal convegno del 4 maggio 2011

(Staff - Leonardo Ausili)

Lo scorso 4 Maggio 2011 si è tenuto presso l’hotel Ramada di Reggio Emilia un convegno, organizzato da Leonardo Ausili, sul tema delle difficoltà visive.

Acrobat HD ultra short arm e long arm

Acrobat è un videoingranditore portatile diventa videoingranditore da tavolo collegato a qualsiasi  monitor/tv dotato di collegamento Hdmi o VGA (richiede un adattatore non fornito col prodotto). L’innovativa telecamera auto-focus girevole è montata su un robusto braccio, che permette alle persone ipovedenti di svolgere le attività quotidiane in modo semplice ed efficace. Ruotando la telecamera, l'utente può leggere, scrivere e ingrandire le immagini a qualsiasi distanza. Queste caratteristiche lo rendono ideale per il trasporto e per l’utilizzo in classe (ingrandimento dell’ambiente e della lavagna).

Caratteristiche tecniche: 

 

  • Auto-Focus camera 3 in 1 per leggere, ingrandire da vicino e da lontano.
  • Funzione “specchio”
  • Possibilità di rimuovere la Camera CCD dal braccio
  • Diverse  modalità di visualizzazione (7) per ottimizzare luminosità e contrasto: colore naturale, nero / bianco, contrasto elevato,  nero / bianco,  alto contrasto bianco / nero (negativo), giallo / blu, verde / nero, giallo / nero
  • camera con possibilità di diversi posizionamenti per garantire la massima flessibilità (rotazione di 340°)
  • Ingrandimenti da 1,6x a 99,5X  (può variare a seconda della dimensione del monitor collegato)
  • Monitor non incluso. 
  • Marcatori /indicatori di riga per facilitare la lettura
  • Telecomando  (include le stesse funzioni dei tasti della telecamera)
  • Fermo immagine
  • Localizzatore funzione di messa a fuoco e fermo immagine di un dettaglio
  • Tastierino di controllo con funzione anche di blocco nella posizione di messa a fuoco e fermo immagine sulla Camera CCD
  • Disponibile con braccio corto o braccio lungo snodabile (specificare quale modello si desidera all’atto dell’eventuale ordine)
  • La versione a braccio corto viene fornito con borsa da trasporto 
  • Aggiuntivi opzionali (non compresi nella confezione): XY table / mini XY table.
  • 2 anni di garanzia   
Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 21.06.03.006
video-ingranditore portatile (DM 332/99)
ISO 21.06.03.003
video-ingranditore da tavolo (DM 332/99)
ISO 22.03.18.006
video-ingranditore portatile
ISO 22.03.18.003
video-ingranditore da tavolo
Mostra tutto
Enhanced Vision
€1.504,00
(IVA e trasporto esclusi)

Focus 40 Blue Display Braille

Focus 40 Blue è l'ultima novità tra le barre Braille di Freedom Scientific.

Compatibile oltre che con i sistemi operativi Microsoft Windows anche con Apple Macintosh, MAC OS X 10.6.4 e Apple iOs oltre che con Talks. 

Focus 40 Blue ha 40 celle Braille, Bluetooth 2.0 per le connessioni senza fili entro 10 metri, una tastiera Braille in stile Perkins e porta USB 2.0, con funzione di ricarica quando l'unità è connessa al PC - tutto in un nuovo compatto chassis che è il 40 per cento più piccolo rispetto alla tradizionale Focus 40. 

La connessione Bluetooth, che consente un'autonomia di 20 ore circa, è l'ideale per gli spostamenti e per l'uso con i PC su cui è installato JAWS. Sarà ad esempio possibile usare Focus 40 Blue per lanciare una presentazione di PowerPoint dalla barra Braille senza fili, o lasciare il proprio PC nella borsa e lavorare solo con la propria Focus 40 Blue. 

Ci sono 10 tasti di accesso che possono essere configurati, solo per gli utenti che usano Jaws, per eseguire le funzioni usate più spesso. 

Sarà inoltre possibile impostare la sensibilità dei punti Braille grazie alla tecnologia Vari Braille inclusa in Jaws. 

Focus 40 Blue è compatibile con le versioni a 32 bit e a 64 bit di Jaws

Caratteristiche tecniche: 
  • Le tue mani raramente avranno bisogno di lasciare il display braille, risparmiando tempo, fatica ed energia grazie alla tastiera Perkins inclusa.  
  • Tutti i pulsanti possono essere configurati individualmente in Jaws quali "tasti caldi" per funzioni specifiche differenziate per diverse applicazioni.  
  • Tasti specifici che permettono di scorrere per riga, frase o paragrafo all’interno di un documento.  
  • Pulsanti sul pannello frontale possono essere utilizzati in combinazione per selezionare un blocco di testo, spostarsi pagina, in su o in giù, all'inizio o alla fine di un documento. 
  • La tecnologia VariBraille consente di selezionare la fermezza del punto Braille per una qualità della lettura elevata.  
  • Una tastiera in stile Perkins fornisce una logica interfaccia strutturata per la navigazione, l’utilizzo del sistema operativo Windows e per i comandi di JAWS senza mai togliere le mani dal display. Utilizzatela come una classica Perkins in modalità editazione di Jaws infatti vi sarà possibile scrivere del testo all’interno di qualunque le applicazioni. Quando il display Braille è collegato ad un dispositivo mobile quale tablet o telefono potete utilizzare la tastiera Perkins per scrivere un’email, un SMS, l’indirizzo web di puna pagina che volete leggere o per interfacciarvi con un’applicazione installata.
  • Compatibile con tutti i cellulare dotati di connettività Bluetooth e con installato il software Talks.  
  • Compatibile anche con i sistemi operativi Apple Mac OS X, iOS 4.1 e successivi aggiornamenti senza bisogno di installazione di driver.  
  • Possibilità di ricaricare la batteria interna via porta Usb durante l’utilizzo o con l’alimentatore.  
  • Possibilità di utilizzo con Braille 6 celle o 8 celle se lo screen reader lo permette  
  • Connettività sia Bluetooth che USB  
  • Possibilità di essere collegata a due dispositivi contemporaneamente. Ad esempio sarà possibile collegarla al PC via USB e al iPhone via Bluetooth in questo modo passerete facilmente dalla gestione di un documento in Excel su PC alla lettura di un SMS appena ricevuto dal vostro cellulare.
  • Peso: 650 grammi 
  • Dimensioni: 33.7cm x 8.2cm x 1.9 cm 
  • Batteria: 20 ore - si ricarica anche durante l'uso se collegata via USB. 
Contenuto confezione:
  • borsa di trasporto  
  • cavo di collegamento USB  
  • alimentatore  
  • CD con i driver per Windows e per Talks 
 
 
Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 21.15.15.006
display braille a 40 caratteri (DM 332/99)
ISO 22.39.05.003
display Braille
Mostra tutto
Freedom Scientific
€2.800,00
(IVA e trasporto esclusi)

Pearl - per Openbook

PEARL consente a soggetti non vedenti o ipovedenti o con DSA un rapido accesso alla lettura di materiale cartaceo letto da una sintesi vocale. É sufficiente collegare la telecamera pieghevole al PC, scattare un’immagine al documento e in pochi secondi PEARL inizierà a leggervi il contenuto.

PEARL funziona solo in abbinamento ad OpenBook 9 e ne espande le possibilità, fornendo un riconoscimento del testo stampato istantaneo. Premere un pulsante per scattare una foto sarà l’unica operazione necessaria per ascoltare il vostro testo letto da Eloquence o mediante un’altra sintesi vocale più recente come RealSpeak Solo Direct®. Sarete voi a controllare la velocità di lettura e scegliere la voce.
Senza scattare un’istantanea, potete visualizzare sul PC l’immagine dal vivo ripresa da PEARL. Ingrandite il vostro documento e navigate, usando la tastiera, con un piano XY virtuale, l'intera pagina. PEARL è in grado di lavorare in tutte le stanze normalmente illuminate. Se al contrario la stanza fosse buia, semplicemente accedente il LED incorporato in PEARL. Potete anche scrivere, utilizzando PEARL, ingrandendo il vostro scritto. 
Caratteristiche tecniche: 

• Lettura di un testo scritto in pochi secondi

• Scansione di 20 pagine al minuto, senza sospendere la lettura

• Funziona anche con libri rilegati

• Facilità di lettura grazie alle possibilità di ingrandimento e formattazione del testo

• Possibilità di giustificare un testo importato

• Modalità videoingranditore integrata

• Possibilità di scrittura ingrandita

• Potete aggiungere commenti ed evidenziare un testo

• Potete esportare il testo in altre applicazioni come Microsoft® Word

• Ripiegato e riposto nella borsa di trasporto è comodo da portare sempre con sé

 

 

Contenuto della confezione:

PEARL;
Manuale d'uso;
Borsa di trasporto. 

Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 21.06.03.006
video-ingranditore portatile (DM 332/99)
ISO 22.03.18.006
video-ingranditore portatile
Mostra tutto
Freedom Scientific
€750,00
(IVA e trasporto esclusi)

NUOVE TECNOLOGIE E DISABILITA': le risorse gratuite per la scuola (prima parte)

(Dott.ssa Francesca Caprino)
Torniamo a parlare dell’Azione 6 del progetto “Nuove Tecnologie e disabilità”, argomento già affrontato in un precedente articolo nel quale davamo conto della nostra recente collaborazione con L’Istituto Comprensivo Borgoncini Duca di Roma, che ha partecipato con “Un libro per me - un progetto di lettura multimediale accessibile”,  progetto che ha portato alla creazione di un software autore libero per lo sviluppo di libri multimediali accessibili, Il CreaLibro.

Con questo contributo vogliamo dare il nostro contributo alla diffusione dei risultati di questa azion

Amigo HD - videoingranditore portatile

Amigo HD è un videoingranditore portatile di nuova generzion che, oltre a permettere una comoda lettura, ha nuove funzionalità interessanti che lo completano e lo rendono un dispositivo perfetto anche in mobilità.

Il design è stato migliorato per rendere il dispositivo più maneggevole e leggero, favorendo così il trasporto.

Lo schermo è da 7" in HD, con una definizione migliore ed una qualità e naturalezza dei colori più fedele.

L'ingrandimento da 1,4 a 25 volte garantisce l'utilizzo a tutte le persone affette da problemi di ipovisione.

Grazie al doppio focus, automatico e manuale, si ha una chiarezza di immagine sia per testi ed oggetti vicini che lontani.

Dotato di base pieghevole, può essere utilizzato per una comoda lettura o per operazioni a mani libere.

L'ingrandimento a distanza è l'assoluta novità: la possibilità di inquadrare e mettere a fuoco manualmente scritte lontane ne potenzia l'utilizzo, soprattutto in mobilità.

La funzione di salvataggio delle immagini ne permette l'esplorazione e l'ingrandimento. 

Caratteristiche tecniche: 
  • Telecamera in HD per immagini contrastate e più definite
  • Schermo 7" LCD
  • Autofocus e messa a fuoco manuale
  • Ingrandimento da 1,4 a 25X
  • Base pieghevole regolabile
  • Salvataggio immagini
  • Peso 590 g
  • Dotato di borsa per il trasporto
  • Collegabile alla TV con collegamento HDMI
Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 21.06.03.006
video-ingranditore portatile (DM 332/99)
ISO 22.03.18.006
video-ingranditore portatile
Mostra tutto
Enhanced Vision
€995,00
(IVA e trasporto esclusi)

VIDEOGIOCHI E DISABILITA' - Seconda parte

(Dott.ssa Francesca Caprino )

Riprendiamo con questo intervento l’argomento già affrontato in un precedente articolo, dove si sono analizzate alcune ricerche sperimentali che hanno portato allo sviluppo di prototipi di videogiochi accessibili da parte di utilizzatori con deficit visivi e motori.

Con questo contributo passeremo in rassegna alcuni programmi, sia commerciali che a libera diffusione, attualmente disponibili per le tipologie di utenti già citati oltre che per i giocatori con deficit dell’udito.

Condividi contenuti