Paralisi Cerebrale Infantile 

PROGETTO INTEGRATO COMUNICAZIONE ED AZIONE

(Dott.ssa Vittoria Stucci)

Questo progetto è nato da una richiesta che ci viene rivolta sempre più frequentemente da una fascia d'utenza abbastanza definita: si tratta di persone che hanno allo stesso tempo problemi motori e di comunicazione importanti, ma che non presentano gravi compromissioni cognitive.

Prima di parlare dell'integrazione, cerchiamo di capire meglio di che sistemi stiamo parlando.

DIDAKeys - tastiera semplificata

DIDAKEYS è una tastiera semplificata completamente in italiano.
I tasti sono di grandi dimensioni (cm 2 x 2); la tastiera è dotata delle lettere accentate oltre che dei principali tasti funzione localizzati in Italiano.
Si collega al PC attraverso la connessione PS2 o USB. (è presente nella confezione un adattatore PS2-USB).
Connettendo Didakeys sulla porta USB la si può utilizzare in parallelo alla tastiera normale, facilitando attività didattiche di sostegno.
E' disponibile con i tasti colorati e prevede esclusivamente la configurazione standard dei tasti QWERTY. I tasti sono di 5 diversi colori che vanno a caratterizzare gruppi di tasti funzione differenti: ROSSI: numeri, BLUE: consonanti, AZZURRI: vocali, ARANCIONI: punteggiatura, operazioni matematiche, accentate VERDI: vari tasti funzione.

Esiste anche nella versione coi tasti bianchi e neri

E' disponibile come accessorio uno scudo per facilitare la selezione dei tasti ed evitare le digitazioni involontarie.

Caratteristiche tecniche: 
  • Dimensioni: 480 X 180 X 40 mm
  • Peso: 1050 gr
  • Connessione: PS2-USB
  • Driver: Standard
  • Non necessita né di software né di driver, è compatibile con le piattaforme Windows e Mac.
Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 22.36.03.006
tastiera semplificata
Mostra tutto
Didacare
€169,00
(IVA e trasporto esclusi)

SOFTWARE PER LA PREVISIONE DI VOCABOLO

(Ing. Rosaria Militello)

  UN AUSILIO PER LE DIFFICOLTA' DI SCRITTURA. II° parte: risorse freeware

 

SIMBOLI BLISS NELLA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA

(Chiara Chialva)

 

Pubblichiamo, nell'intervento di questo mese, un estratto del terzo capitolo della tesi di Laurea in Logopedia dal titolo: “la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) nell'adulto cerebroleso: criteri per la scelta della migliore strategia d'uso”, discussa dalla dott.ssa Chiara Chialva presso l'Università degli Studi di Torino nell'anno accademico 2008-2009.

SPERIMENTAZIONE DI UN INTERVENTO DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA NEL BAMBINO AFFETTO DA PARALISI CEREBRALE INFANTILE: PRESENTAZIONE DI UN CASO

(Dott.ssa Silvia Morini)

 

Presentiamo questo mese un estratto della tesi di laurea dal titolo: “Sperimentazione di un intervento di comunicazione aumentativa nel bambino   affetto   da   Paralisi   Cerebrale   Infantile”. Il lavoro è stato realizzato da Silvia Morini iscritta al corso di laurea in logopedia della facoltà di Medicina e Chirurgia di Parma.

 

LIBRI PER BAMBINI CON DISABILITA' MOTORIE: IL PROGETTO "UN LIBRO PER ME"

(Dott.ssa Francesca Caprino)

 

I bambini con disabilità motoria, specie se grave, possono incontrare difficoltà insormontabili nelle attività autonome di lettura e, più in generale, nella fruizione di libri; è inevitabile che questa limitazione influisca negativamente sulle loro possibilità di apprendimento.

MUSICA PER TUTTI: STRUMENTI E ATTIVITA' MUSICALI ACCESSIBILI PER PERSONE CON DISABILITA' MOTORIA E SENSORIALE

(Dott.ssa Francesca Caprino)

SECONDA PARTE: I DISPOSITIVI PER L'ESECUZIONE E LA COMPOSIZIONE   MUSICALE

Con l'articolo del mese di settembre abbiamo affrontato il tema dell'accessibilità degli strumenti di riproduzione musicale.

 

MUSICA PER TUTTI: STRUMENTI E ATTIVITA' MUSICALI ACCESSIBILI PER PERSONE CON DISABILITA' MOTORIA

(Dott.ssa Francesca Caprino)

  PRIMA PARTE: DISPOSITIVI PER L'ASCOLTO

L'esperienza musicale, dal semplice ascolto al suonare o comporre un brano, è un'inesauribile fonte di piacere, uno stimolo alla creatività ed all'espressione di sé, una modalità di comunicazione universale.

La musica sembra rispondere ad un bisogno innato, peculiare all'essere umano, lo testimonia il fatto che in ogni luogo e in ogni epoca le culture umane hanno elaborato un proprio patrimonio musicale.