Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) 

DIDATTICA MULTIMEDIALE E APPRENDIMENTO VISIVO CON LE LIM

(Francesca Caprino)
 
Con l'articolo di questo mese riportiamo parte dell'intervento sul tema della didattica multimediale e dell'apprendimento visivo effettuato della Dott.ssa Francesca Caprino nel corso del convegno “Lavagna Interattiva multimediale e disabilità” organizzato dall'Istituto Statale per Sordi e dalla Medi@teca Visuale di Roma lo scorso 22 Aprile.

DIDAKeys - tastiera semplificata

DIDAKEYS è una tastiera semplificata completamente in italiano.
I tasti sono di grandi dimensioni (cm 2 x 2); la tastiera è dotata delle lettere accentate oltre che dei principali tasti funzione localizzati in Italiano.
Si collega al PC attraverso la connessione PS2 o USB. (è presente nella confezione un adattatore PS2-USB).
Connettendo Didakeys sulla porta USB la si può utilizzare in parallelo alla tastiera normale, facilitando attività didattiche di sostegno.
E' disponibile con i tasti colorati e prevede esclusivamente la configurazione standard dei tasti QWERTY. I tasti sono di 5 diversi colori che vanno a caratterizzare gruppi di tasti funzione differenti: ROSSI: numeri, BLUE: consonanti, AZZURRI: vocali, ARANCIONI: punteggiatura, operazioni matematiche, accentate VERDI: vari tasti funzione.

Esiste anche nella versione coi tasti bianchi e neri

E' disponibile come accessorio uno scudo per facilitare la selezione dei tasti ed evitare le digitazioni involontarie.

Caratteristiche tecniche: 
  • Dimensioni: 480 X 180 X 40 mm
  • Peso: 1050 gr
  • Connessione: PS2-USB
  • Driver: Standard
  • Non necessita né di software né di driver, è compatibile con le piattaforme Windows e Mac.
Codice di riferimento del nomenclatore: 
ISO 22.36.03.006
tastiera semplificata
Mostra tutto
Didacare
€169,00
(IVA e trasporto esclusi)

LE LAVAGNE INTERATTIVE E LE POSSIBILI APPLICAZIONI CON ALUNNI IN DIFFICOLTA'

(Dott.ssa Francesca Caprino)

SECONDA PARTE

 

Torniamo questo mese sull'argomento delle lavagne interattive, già affrontato in un precedente articolo.

Screening e intervento sui prerequisiti agli apprendimenti di letto-scrittura in una classe prima della scuola primaria

(Dott.ssa Alice Scalabrini)

 

Con l'articolo di questo mese presentiamo una ricerca – azione ideata e realizzata nel 2006 dalla cooperativa C.E.R. Lorenzo Milani di Reggio Emilia in una classe di prima elementare con l'obiettivo di effettuare uno screening precoce delle difficoltà di apprendimento, individuando i bambini a rischio e sviluppando, allo stesso tempo, delle strategie didattiche innovative in grado di valorizzare le potenzialità di ciascun alunno.

E-BOOK ED AUDIO LIBRI: UN'ALTERNATIVA ALLA LETTURA TRADIZIONALE PER PERSONE CON DEFICIT VISIVI O DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

(Dott.ssa Francesca Caprino)

 

Torniamo a parlare di utilizzo di e-book (un libro in formato digitale che può essere ascoltato per mezzo di una sintesi vocale opportunamente installata sul proprio PC) e di audiolibri (testi letti da un lettore volontario o professionista), ovvero delle possibili alternative alla lettura di testi scritti su materiale cartaceo, disponibili per chi, a causa di deficit sensoriali (cecità o ipovisione) o per la presenza di dislessia si trovi nella condizione di non poter accedere alla lettura o che incontri sign

SOFTWARE PER LA COSTRUZIONE DI MAPPE CONCETTUALI

(Dott.ssa Francesca Caprino)

 

Mappe concettuali

Le mappe concettuali sono delle rappresentazioni grafiche di concetti e di relazioni tra concetti (proposizioni), che possono essere impiegate per raffigurare qualunque tipo di conoscenza.

IMPLEMENTAZIONE DI UN SOFTWARE DIDATTICO: COME COSTRUIRE UN NUOVO STRUMENTO PER L'APPRENDIMENTO DELLA LETTURA

(Alice Scalabrini)

 

Dedichiamo l'articolo di questo mese ad un interessante progetto di ricerca che riassume alcune tesi di laurea (facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma) riguardanti la psicologia dell'apprendimento. Si tratta dello sviluppo di un software per favorire l'apprendimento della lettoscrittura in bambini prescolari.

RECENTI DISPOSIZIONI DI LEGGE IN MATERIA DI DSA: INIZIATIVE E PROGETTI A FAVORE DELL'INSERIMENTO SOCIALE, SCOLASTICO E LAVORATIVO

(Dott.sa Francesca Caprino)

 

Con il presente articolo approfondiremo la recente proposta di legge “Norme in materia di difficoltà specifiche di apprendimento” attualmente in attesa di approvazione da parte del Senato, passando in rassegna alcuni dei pronunciamenti precedenti a questo testo in materia di integrazione scolastica e diritto allo studio di bambini e ragazzi con DSA.

ANALISI DI UN CASO CON DIFFICOLTA' DI APPRENDIMENTO

(Ing. Rosaria Militello)

Giovanni è un bambino 10 anni che frequenta la 5° elementare. Ad inizio anno scolastico la madre mi chiede di seguirlo nelle attività di studio delle ore pomeridiane, in quanto presenta delle difficoltà di apprendimento. La madre riferisce che Giovanni è stato visto da una psicopedagogista che ha rilevato un impaccio motorio alle mani e una lentezza generale di risposta agli stimoli; le capacità cognitive risultano nella norma.

E-INCLUSION - Integrazione scolastica attraverso l'uso delle nuove tecnologie

(Michela Carpanoni)

Buone notizie sul fronte delle risorse per l' integrazione scolastica.

Il   Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca unitamente al Ministero   per l'Innovazione e le Tecnologie ha recentemente approvato un'iniziativa a favore delle scuole primarie e secondarie di primo grado di 5 regioni italiane (Campania,   Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna).

Condividi contenuti