Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) 

LE LAVAGNE INTERATTIVE E LE POSSIBILI APPLICAZIONI CON ALUNNI IN DIFFICOLTA'

(Dott.ssa Francesca Caprino)

SECONDA PARTE

 

Torniamo questo mese sull'argomento delle lavagne interattive, già affrontato in un precedente articolo.

Screening e intervento sui prerequisiti agli apprendimenti di letto-scrittura in una classe prima della scuola primaria

(Dott.ssa Alice Scalabrini)

 

Con l'articolo di questo mese presentiamo una ricerca – azione ideata e realizzata nel 2006 dalla cooperativa C.E.R. Lorenzo Milani di Reggio Emilia in una classe di prima elementare con l'obiettivo di effettuare uno screening precoce delle difficoltà di apprendimento, individuando i bambini a rischio e sviluppando, allo stesso tempo, delle strategie didattiche innovative in grado di valorizzare le potenzialità di ciascun alunno.

E-BOOK ED AUDIO LIBRI: UN'ALTERNATIVA ALLA LETTURA TRADIZIONALE PER PERSONE CON DEFICIT VISIVI O DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

(Dott.ssa Francesca Caprino)

 

Torniamo a parlare di utilizzo di e-book (un libro in formato digitale che può essere ascoltato per mezzo di una sintesi vocale opportunamente installata sul proprio PC) e di audiolibri (testi letti da un lettore volontario o professionista), ovvero delle possibili alternative alla lettura di testi scritti su materiale cartaceo, disponibili per chi, a causa di deficit sensoriali (cecità o ipovisione) o per la presenza di dislessia si trovi nella condizione di non poter accedere alla lettura o che incontri sign

SOFTWARE PER LA COSTRUZIONE DI MAPPE CONCETTUALI

(Dott.ssa Francesca Caprino)

 

Mappe concettuali

Le mappe concettuali sono delle rappresentazioni grafiche di concetti e di relazioni tra concetti (proposizioni), che possono essere impiegate per raffigurare qualunque tipo di conoscenza.

IMPLEMENTAZIONE DI UN SOFTWARE DIDATTICO: COME COSTRUIRE UN NUOVO STRUMENTO PER L'APPRENDIMENTO DELLA LETTURA

(Alice Scalabrini)

 

Dedichiamo l'articolo di questo mese ad un interessante progetto di ricerca che riassume alcune tesi di laurea (facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma) riguardanti la psicologia dell'apprendimento. Si tratta dello sviluppo di un software per favorire l'apprendimento della lettoscrittura in bambini prescolari.

RECENTI DISPOSIZIONI DI LEGGE IN MATERIA DI DSA: INIZIATIVE E PROGETTI A FAVORE DELL'INSERIMENTO SOCIALE, SCOLASTICO E LAVORATIVO

(Dott.sa Francesca Caprino)

 

Con il presente articolo approfondiremo la recente proposta di legge “Norme in materia di difficoltà specifiche di apprendimento” attualmente in attesa di approvazione da parte del Senato, passando in rassegna alcuni dei pronunciamenti precedenti a questo testo in materia di integrazione scolastica e diritto allo studio di bambini e ragazzi con DSA.

ANALISI DI UN CASO CON DIFFICOLTA' DI APPRENDIMENTO

(Ing. Rosaria Militello)

Giovanni è un bambino 10 anni che frequenta la 5° elementare. Ad inizio anno scolastico la madre mi chiede di seguirlo nelle attività di studio delle ore pomeridiane, in quanto presenta delle difficoltà di apprendimento. La madre riferisce che Giovanni è stato visto da una psicopedagogista che ha rilevato un impaccio motorio alle mani e una lentezza generale di risposta agli stimoli; le capacità cognitive risultano nella norma.

E-INCLUSION - Integrazione scolastica attraverso l'uso delle nuove tecnologie

(Michela Carpanoni)

Buone notizie sul fronte delle risorse per l' integrazione scolastica.

Il   Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca unitamente al Ministero   per l'Innovazione e le Tecnologie ha recentemente approvato un'iniziativa a favore delle scuole primarie e secondarie di primo grado di 5 regioni italiane (Campania,   Basilicata, Puglia, Sicilia e Sardegna).

L'INFORMATICA E GLI STRUMENTI DI AIUTO PER LA LETTURA E LA SCRITTURA

(Dott.ssa Vittoria Stucci)

Vogliamo dedicare quest'articolo alla descrizione di alcuni strumenti informatici che possono semplificare lo svolgimento dei compiti di lettura e scrittura. Tipicamente difficoltà specifiche in queste aree si riscontrano nella "sindrome dislessica". Non ci dilungheremo sulle premesse teoriche relative a questa sindrome perché abbiamo già dedicato alcuni articoli a quest'argomento. Chi desidera visionarli può trovare tutti i titoli nell'area DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento) dell'apposita sezione articoli del nostro sito.

IL RICONOSCIMENTO VOCALE: UN'ALTERNATIVA EFFICACE A MOUSE E TASTIERA

(Dip. Ing. Alessandra Eselli)

Spesso nel nostro lavoro si incontrano persone che a seguito di un incidente o di una malattia degenerativa non sono più in grado di utilizzare gli arti superiori, anche se hanno mantenuto integre tutte le abilità cognitive. Soprattutto nel caso di ragazzi giovani o di adulti, ci si confronta con soggetti con un buon livello di scolarizzazione, magari già introdotti nel mondo del lavoro e fortemente invalidati da una disabilità di tipo prevalentemente (se non esclusivamente) motorio.

Condividi contenuti