Disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) 

LE ABILITA' LOGICO MATEMATICHE E LA SOLUZIONE DI PROBLEMI: ALCUNI SOFTWARE DIDATTICI

(dott.ssa Vittoria Stucci)

 

Introduzione

Nell'articolo di dicembre dello scorso anno abbiamo parlato di alcuni software didattici utili per il ripotenziamento del sistema dei numeri e del calcolo (/archivio47.htm "Il sistema dei numeri e del calcolo e l'utilizzo del PC: alcuni software didattici").

IL SISTEMA DEI NUMERI E DEL CALCOLO E L'UTILIZZO DEL PC: ALCUNI ESEMPI DI SOFTWARE DIDATTICI

(dott.ssa Vittoria Stucci)

 

Introduzione

L’argomento di questo articolo riguarda una disciplina, la matematica, per la quale gli insegnanti spesso richiedono strumenti finalizzati al ripotenziamento delle diverse capacità implicate nell’esecuzione di vari compiti: dai prerequisiti alle più complesse abilità necessarie per lo svolgimento di problemi che richiedono diversi passaggi logici per il raggiungimento della soluzione.

DEFICIT DELL'ATTENZIONE E IPERATTIVITA' E ASSISTIVE TECHNOLOGY

(Ins. Guido Bottura)

Caratteristiche

Ecco che cosa riporta il sito italiano (http://www.galactica.it/aziende/aidai)sui problemi di attenzione e iperattività.

HARDWARE, AUSILI INFORMATICI, SOFTWARE DIDATTICI PER RIDURRE LA DIVERSITA'

(Ins. Malvena Bengasini)
Tesina del Corso di Alta Qualificazione “Hardware, ausili informatici, software didattici per ridurre la diversità” (PG)

QUALCHE CONSIDERAZIONE PRELIMINARE

L’argomento oggetto del Corso ha dimensioni oceaniche ad esplorarlo in profondità, e dovendolo circoscrivere per la presente trattazione non si rende giustizia a quanto ci sarebbe da discutere, quante problematiche aperte, quanta leggerezza nel comune operare, quanta complessità nelle scelte, ma del resto sarebbe così per tutto ciò che riguarda il pianeta scuola per chi ne è realmente dentro, e a maggior ragion

DISLESSIA ALCUNE ATTIVITA' DI RECUPERO REALIZZABILI ANCHE CON L'AUSILIO DEL PC - seconda parte

(Dott.ssa Vittoria Stucci)

Introduzione

In quest’articolo descriveremo altri esercizi finalizzati all’apprendimento della lettoscrittura realizzabili nel primo ciclo elementare.

DISLESSIA: ALCUNE ATTIVITA' DI RECUPERO REALIZZABILI ANCHE CON L'AUSILIO DEL PC. Prima parte

(Dott.ssa Vittoria Stucci)

Introduzione

L’obiettivo di questo articolo è quello di riportare esempi pratici finalizzati all’insegnamento di alcune strategie per aiutare nei compiti di lettura e scrittura i bambini in difficoltà nel primo ciclo della scuola elementare.

INFORMATICA E DIFFICOLTA' DI APPRENDIMENTO: vantaggi e limiti (dai software didattici tradizionali agli ipertesti e ipermedia)

(Prof.ssa Nadia Barbieri)

(dalla tesi del corso di Alta Qualificazione per insegnanti di sostegno del Provveditorato di Mantova)

L’uso del personal computer nelle difficoltà di apprendimento presenta una serie di vantaggi molto rilevanti rispetto ai metodi tradizionali d’insegnamento.

L’UTILIZZO DEL COMPUTER NEI DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

(Dott.ssa Cristina Sassi)
 

Dott.ssa Cristina Sassi (intervento tenuto a Mediaexpò 99 il 14/10/99)

Presentazione dell’intervento

L’intervento è mirato a fornire alcuni accorgimenti per affrontare attraverso gli strumenti informatici le difficoltà legate ai disturbi specifici dell’apprendimento.

DISLESSIA una panoramica - alcune strategie

(Dott. A. Biancardi)

Il termine "dislessia"

Con il termine "sindrome dislessica" si comprendono, oltre alla dislessia (difficoltà di lettura), anche i disturbi definiti come disgrafia (cattiva grafia), disortografia (frequenti errori ortografici), discalculia (difficoltà nel calcolo e nella manipolazione dei numeri).

In realtà sempre più si tende ad utilizzare la definizione comune di dislessia per comprendere anche le altre difficoltà, spesso ad essa associata: è in questa accezione estesa che qui utilizzeremo il termine "dislessia".

Condividi contenuti