Autismo e utilizzo delle nuove tecnologie 

giovedì 11 novembre 2010, Reggio Emilia
Corso autorizzato dall'Ufficio Scolastico Provinciale di Reggio Emilia
Programma: 
  • Breve cenno sulla diagnosi e sui sintomi dei disturbi pervasivi dello sviluppo.
  • Breve cenno sul funzionamento cognitivo dei soggetti affetti da disturbo pervasivo dello sviluppo.
  • Breve cenno su differenti tipologie di intervento.
  • Utilizzo delle nuove tecnologie come sostegno alla comunicazione (comunicatori, software MindExpress).
  • Utilizzo delle nuove tecnologie come sostegno alla didattica (software Clicker 5, sintesi vocali, risorse on line per i docenti, personalizzazione dell’hardware…).
Quando: 
Giovedì, 11 Novembre, 2010 - 14:30 - 18:30
Durata: 
4ore
Dove: 
Hotel RAMADA di Reggio Emilia (convenzione Leonardo Ausili per eventuale pernottamento)
Certificazione: 
Attestato di frequenza
Destinatari: 
docenti di scuola dell’infanzia e scuola primaria
Quota: 
€ 70 (IVA inclusa)
Siamo spiacenti ma le iscrizioni sono chiuse

I disturbi pervasivi dello sviluppo si manifestano con una compromissione dell’interazione sociale, della comunicazione verbale e non verbale, del comportamento, degli interessi e delle attività, che paiono ristretti, ripetitivi e stereotipati. Il quadro clinico paradigmatico di questa categoria è rappresentato dall’autismo infantile. Di fronte ad un bambino con diagnosi di disturbo pervasivo dello sviluppo il primo problema è quello di impostare un intervento terapeutico integrato che tenga conto delle complesse esigenze individuali. Il corso si ripropone di fornire utili indicazioni teoriche e pratiche per sostenere bambini affetti da disturbo pervasivo dello sviluppo. Una prima parte sarà dedicata ad una breve introduzione all’autismo e ai disturbi pervasivi (diagnosi, segni precoci, modelli esplicativi, evoluzione, funzionamento cognitivo); un secondo momento alle principali tipologie di intervento, il “sistema”, la definizione delle aree di intervento (comunicazione, linguaggio e apprendimento), le sessioni di attività, gli aiuti visivi, l’organizzazione ambientale e l’allestimento dell’ambiente; infine verrà dedicato ampio spazio alle tipologie di ausili per la comunicazione comunicazione e al sostegno all'utilizzo del computer in ambito didattico ed educativo. Il corso è rivolto a tutti coloro che desiderano affiancare e sostenere i bambini e ragazzi affetti da autismo nel difficile percorso di autonomia, educatori e insegnanti. Questa attività di formazione consentirà di visionare direttamente la maggior parte degli strumenti per la comunicazione e per la didattica disponibili, software e comunicatori, in modo da consentire a corsisti con diverse competenze e diversi interessi di comprendere quelle che sono le risorse di uno strumento in relazione alle potenzialità specifiche proprie di ogni soggetto.

Obiettivi: 

Fornire conoscenze nel campo delle problematiche psicopatologiche dei soggetti con Disturbo dello Spettro Autistico, in particolare, delle metodiche di valutazione, di trattamento e delle strategie educative. Conoscere i principali strumenti di comunicazione (comunicatori e software per la comunicazione come Mind Express…). Utilizzare le nuove tecnologie per agevolare la didattica, scegliere il software, agevolare e personalizzare l’accesso (Clicker 5, sintesi vocali, risorse per i docenti…).