Difficoltà visive: strategie e strumenti 

mercoledì 4 maggio, Reggio Emilia
Programma: 

SCARICA IL VOLANTINO

 

Ore 9,30

apertura lavori

 

Ore 10,00 - 11,00

Anna Maggiani (Ortottista e assistente in oftalmologia presso l'Azienda USL di Carpi e Vignola)  - IL BAMBINO IPOVEDENTE E NON VEDENTE: MODALITA' DI APPROCCIO ALL'APPRENDIMENTO E ALLA SOCIALIZZAZIONE - un esempio di buone prassi: un percorso che conduce (a volte) alla prescrizione degli ausili

 

Ore 11,30 - 12,30

Fiorella Liberini (Coordinatrice servizio tifloloinformatico del “Centro non Vedenti” di Brescia) e Sonia Benedan (Tiflopedagogista del “Centro non Vedenti” di Brescia, autrice dei testi "Pluridisabilità e vita quotidiana" e "Pluridisabilità e vita scolastica") - L'ALUNNO CON DEFICIT VISIVO PLURIMINORATO: DALLE PRIME STIMOLAZIONI ALLA STRUMENTAZIONE SPECIFICA

 

Ore 13,00 - 14,00

Pausa pranzo a buffet

 

Ore 14,00 - 15,00

Flavio Fogarolo (Insegnante, referente per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità presso l'Ufficio Scolastico Provinciale di Vicenza, ha curato il volume "Il computer di sostegno - Ausili informatici a scuola) - COSA CAMBIA NELL'EDUCAZIONE DEI CIECHI E IPOVEDENTI SE LE "NUOVE TECNOLOGIE" DIVENTANO NORMALI E QUOTIDIANE. Ovvero: ma come facevano a scuola quando il computer non c'era?

 

Ore 15,30 - 16,30

Franco Frascolla (ideatore e coordinatore fino al 2010 del Servizio Tommaso dell'Associazione Nazionale Subvedenti) -   DISABILITA' VISIVA E TERZA ETA': NON E' MAI TROPPO TARDI PER CONSERVARE O RICONQUISTARE L'AUTONOMIA: dall'esperienza pluriennale del servizio Tommaso le problematiche, le strategie e le soluzioni per migliorare la qualità della vita, non solo fisica, dei disabili visivi over 65

ASCOLTA IN MP3

 

Nelle pause tra gli interventi saranno disponibili diversi ausili per dimostrazioni pratiche del loro utilizzo

Docente: 
Quando: 
Mercoledì, 4 Maggio, 2011 - 09:30 - 16:30
Durata: 
7ore
Dove: 
Hotel RAMADA di Reggio Emilia (convenzione Leonardo Ausili per eventuale pernottamento)
Certificazione: 
Attestato di frequenza
Destinatari: 
Ottici, Ortottisti, Oculisti, Tiflologi, Neuropsichiatri infantili, Insegnanti di sostegno, Terapisti, Educatori
Quota: 
Gratuito. Iscrizione obbligatoria
Siamo spiacenti ma le iscrizioni sono chiuse

Convegno gratuito sulle disabilità visive e l'utilizzo di strategie e strumenti mirati 

(intervengono: Anna Maggiani, Fiorella Liberini, Sonia Benedan, Flavio Fogarolo, Franco Frascolla)

 

Leonardo S.r.l. Ausili Informatici organizza il 4 maggio 2011 presso l'Hotel Ramada a Reggio Emilia una giornata aperta a tutti gli operatori che si occupano di problemi della vista.

 

Durante la giornata, che prevede la partecipazione di esperti del settore che illustreranno diverse esperienze sia in età evolutiva, sia nella terza età, sarà possibile sperimentare anche l'utilizzo di ausili specifici per ipovedenti e non vedenti

 

Ogni volta che si parla di ipovisione, anche se questo non viene mai detto esplicitamente, ci si sta riferendo ad una molteplicità di casistiche, problematiche ed utenze molto diversificate.

Apparentemente la cecità sembra essere il deficit più grave tra quelli che vengono annoverati nell'area vista; tuttavia, se consideriamo gli interventi di carattere riabilitativo e soprattutto compensativo che devono essere condotti con i soggetti ipovedenti, ci accorgiamo facilmente che le diverse problematiche portano necessariamente alla non efficacia di una soluzione generale.

Le cose si complicano ulteriormente nei casi in cui al deficit visivo si associano anche problemi di natura motoria e/o cognitiva: con questi utenti è ancor più importante trovare una soluzione personalizzata.

Durante gli inteventi previsti verranno dunque analizzate le diverse problematiche che le persone con disturbi visivi devono affrontare sia in età evolutiva,  che in età adulta nei diversi contesti di vita (casa, scuola, lavoro, tempo libero), senza trascurare i casi di pluriminorazioni.

A conclusione di ogni relazione seguirà un momento di approfondimento delle strategie illustrate dai docenti e di analisi di alcuni strumenti tecnologici che saranno disponibili per l’intera giornata.