Educazione speciale e nuove tecnologie nella scuola d’infanzia 

30 Marzo e 7-8 Aprile 2011, Reggio Emilia (Centro Internazionale Loris Malaguzzi)
Programma: 

Mod. 1 Prima giornata: Nuove tecnologie e disturbi pervasivi dello sviluppo nella scuola dell’infanzia

Docente: Alice Scalabrini
Informatica e autismo nella scuola dell’infanzia: introduzione
Utilizzo delle nuove tecnologie come sostegno alla comunicazione (comunicatori, software MindExpress).
Utilizzo delle nuove tecnologie come sostegno alla didattica (software Clicker 5, sintesi vocali, risorse on line, personalizzazione dell’hardware)
 
Mod. 2 Seconda giornata: Nuove tecnologie e ritardo mentale nella scuola dell’infanzia
Docente: Francesca Caprino
Informatica e ritardo mentale nella scuola dell’infanzia: introduzione
Facilitare l’accesso al P.C. sotto il profilo psico-motorio: la scelta delle periferiche
Facilitare l’accesso al P.C. sotto il profilo psico-motorio: le impostazioni di Accesso Facilitato
Il lavoro individuale e il lavoro di gruppo: il computer nelle attività di recupero e nella didattica inclusiva
I software didattici: funzioni e tipologie, la scelta del software
 
Mod. 3 Terza giornata: Strumenti operativi per la didattica rivolta a bambini con ritardo mentale
Docente: Francesca Caprino
Programmi per lavorare sulle abilità cognitive di base (rapporti di causa effetto, sequenze temporali, classificazione, ordinamento, corrispondenza, seriazione ecc.)
Programmi per lavorare sulle rappresentazioni spaziali e sulla lateralità
Programmi per lavorare sulla motricità fine e sul coordinamento oculo-manuale
Programmi per lavorare sulla memoria visiva ed uditiva, sull’attenzione e sulla concentrazione
Programmi per lavorare sull’area linguistica (vocabolario di base, lettura di fiabe, esercizi di pre-scrittura e pre-lettura)
Programmi per lavorare sull’area sociale e relazionale (rispetto dei turni, cooperazione)
Collaborazione: 
e Dott.ssa Alice Scalabrini
Quando: 
Mercoledì, 30 Marzo, 2011 - 15:00 - 18:00
Giovedì, 7 Aprile, 2011 - 15:00 - 18:00
Venerdì, 8 Aprile, 2011 - 15:00 - 18:00
Durata: 
9ore
Dove: 
presso la sede dell'Ente committente
Destinatari: 
insegnanti delle Scuole Comunali e Statali dell'Infanzia di Reggio Emilia
Quota: 
Contattare l'organizzatore
Siamo spiacenti ma le iscrizioni sono chiuse

Corso per gli insegnanti dei nidi e delle scuole dell'infanzia di Reggio Emilia

 

 

Le nuove tecnologie informatiche grazie all’alto grado di interattività e di flessibilità si sono da tempo dimostrate dei potenti mediatori didattici per favorire l’emergere di un ampio repertorio di competenze ed abilità in ambito scolastico.
Una vasta letteratura scientifica attesta inoltre la positiva valenza di questi strumenti in interventi educativi rivolti a bambini con ritardi dello sviluppo.
Anche nella scuola dell’infanzia è ormai comune l’esperienza dei laboratori informatici per la predisposizione di attività didattiche proposte in chiave ludico-esplorativa.
Perché questi strumenti possano essere davvero efficaci è però necessario possedere informazioni aggiornate che consentano di orientarsi tra le tante risorse disponibili sulla base della metodologia educativa adottata e degli obiettivi specifici.
 
Obiettivi: 

 

L’intervento formativo intende approfondire il tema delle nuove tecnologie in interventi educativi rivolti a bambini della scuola dell’infanzia con ritardo mentale e con disturbi dello spettro autistico.
Saranno a questo scopo illustrati alcuni tra i più recenti programmi didattici, commerciali o a libera distribuzione, specificamente realizzati per questa fascia d’età e finalizzati a sostenere l’apprendimento del bambino nelle diverse aree.
Saranno inoltre discussi gli aspetti generali relativi all’introduzione del computer nel contesto della scuola dell’infanzia, con particolare riferimento alle questioni poste dalla presenza di bambini con ritardi dello sviluppo.
Grazie a specifici momenti di laboratorio gli insegnati potranno infine sperimentare direttamente le funzionalità offerte da alcuni recenti programmi.