Ing. Elena Laudanna 

Ingegnere Elettronico – Consulente ausili informatici

 

Nata a Torino nel 1967, dopo un percorso formativo di tipo tecnico (laurea in ingegneria elettronica con indirizzo avionico nel 1992) ed alcune brevi esperienze lavorative in diversi contesti (insegnamento nella scuola pubblica, ricerca universitaria, ricerca nel settore privato, amministrazione nel settore privato),  a causa di vicende familiari entra in contatto con il mondo della disabilità, cambiando in modo definitivo la propria prospettiva di vita. Le sfide che questa realtà comporta riaccendono l’interesse per la tecnologia come importante risorsa per la partecipazione e l’inclusione delle persone con disabilità.  Il corso “Tecnologie per l’autonomia e l’integrazione delle persone con disabilità” organizzato dall’Università Cattolica di Milano con il S.I.V.A. (Fondazione don Carlo Gnocchi) di Milano è il punto di partenza per un percorso professionale dai molteplici risvolti ma che segue il filo conduttore del binomio tecnologia e disabilità. Grazie a questo corso avviene il contatto con alcune delle massime figure del settore o di settori ad esso collegati. Con alcuni di questi la relazione discente-professore si è poi trasformata in una proficua ed altamente  formativa collaborazione professionale nell’ambito di progetti europei (I-MATCH,  IROMEC, EASTIN-CL) e di altre attività di formazione e ricerca (progetto GI.RO.TU.- GIochi RObotici per TUtti).

Attività di ricerca

2010 

Collaborazione alla ricerca “Giochi Robotica per Tutti – Gi.Ro.Tu.” condotto dalla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università della Valle d’Aosta in collaborazione con il servizio D.A.T.  nel centro Santa Maria Nascente della Fondazione don Carlo Gnocchi O.N.L.U.S.. Il progetto indaga sulla possibilità di utilizzare robot di comune commercio adattati o robot appositamente progettati (IROMEC) in attività di gioco con obiettivi riabilitativi con bambini con grave disabilità di tipo motorio. Oltre all’attiva collaborazione alla progettazione della sperimentazione multi-centro secondo un’impostazione Evidence Based Medicine, alla definizione dello studio pilota,  alla realizzazione del software per la valutazione pre- e post- trattamento,  alla programmazione della sequenza di attività da proporre, è stato realizzato anche l’adattamento dei robot, la formazione degli operatori per la gestione tecnica di questi e l’assistenza tecnica durante la fase di sperimentazione.

Collaborazione con il Polo Tecnologico  della Fondazione don Carlo Gnocchi nell’ambito del progetto europeo “EASTIN-CL”, volto alla realizzazione di un sistema per ricerche translinguistiche e multimodali in un Portale di informazione sulle Tecnologie Assistive per la traduzione e la corrispondenza con la classificazione ISO di termini tecnici nel settore delle Tecnologie Assistive.

2009

Responsabile scientifico per conto dell’Istituzione Scolastica di istruzione Scientifica Magistrale “ Binel – Viglino”  (AO) del progetto EloDaniVox, finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nell’ambito del Progetto "Nuove Tecnologie e Disabilità" Azione 6: Progetti di ricerca per l'innovazione. Il progetto aveva come obiettivo la realizzazione e la sperimentazione sul campo di un software di riconoscimento del parlato discreto, indipendente dalla correttezza della pronuncia, rivolto a studenti con disabilità motoria severa e linguaggio disartrico e discontinuo nella fluenza verbale.

2007 – 2009

Attività di ricerca sul tema “Metodologie di indagine, tecniche e strumenti di valutazione delle abilità di gioco del bambino con disabilità grave, con specifico riguardo all’uso delle tecnologie, delle tecnologie assistive e della robotica” presso la Facoltà di Scienze della Formazione nell’ambito del progetto europeo  IROMEC - Interactive RObotic social MEdiators as Companions.  Nell’arco dei tre anni di ricerca le attività sono state molteplici: analisi dei possibili fattori critici nell’utilizzo della robotica in relazione all’individuo in base all’International Classification of Functioning, Disability and Health – Children and Youth version -2007; organizzazione, svolgimento ed analisi dei dati di alcuni degli incontri con gli utenti secondari (genitori ed operatori) del robot IROMEC; impostazione di una cornice metodologica  per l’utilizzo di robot per il gioco dei bambini con disabilità; progettazione della piattaforma on-line per l’implementazione pratica della metodologia di lavoro;  impostazione di parte delle linee-guida riguardanti l’utilizzo di robot nella riabilitazione dei bambini con disabilità; organizzazione ed analisi dei risultati di alcune delle sperimentazioni svolte con i vari prototipi e con il modello finale di IROMEC anche ai fini della valutazione degli effetti riabilitativi dell’utilizzo del robot in un contesto pseudo-ludico.

2003 – 2006 

Collaborazione all’attività di ricerca, sia a livello gestionale che operativo, con la Fondazione don Carlo Gnocchi, nell’ambito della ricerca europea ”I-Match: a VR based system to allow matching of an optimum interface to a user assistive technology".  Le attività svolte, riportate in sintesi, sono state: individuazione dei dispositivi di interfaccia di ausili tecnologici presenti sul mercato europeo; collaborazione alla creazione di un  database online multilingua di questi dispositivi; creazione e somministrazione di questionari e test ad utenti disabili di dispositivi di interfaccia e ad operatori dei servizi di consulenza ed analisi dei dati del contesto italiano; validazione del database nel contesto italiano; progettazione delle modifiche al portale SIVA ed inserimento dei dati dei dispositivi  di interfaccia; gestione delle attività di diffusione degli obiettivi e delle competenze acquisite nell’ambito del progetto in Italia.

 

Attività di docenza

Anni accademici 2008-2009 e 2009-2010

Conduzione laboratorio “Linguaggi non verbali ed informatici (strumenti informatici e disabilità)” nell’ambito della Scuola di Specializzazione all’Insegnamento Secondario svolto dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Il laboratorio offriva una panoramica sulle opportunità offerte dall’utilizzo delle tecnologie per l’informazione e la comunicazione nell’ambito della didattica speciale per l’inclusione nel contesto della classe, spaziando da informazioni  generali sulle Tecnologie di Ausilio (TA) e Tecnologie per l’Informazione e la Comunicazione (TIC), ad informazioni più dettagliate sulle tecnologie di ausilio per l’accesso al computer, sui possibili adattamenti di tecnologie ed interfacce standard, sui software didattici speciali o accessibili ed infine sulle possibilità di utilizzo di applicativi generici come word e power point per la didattica speciale .

Ottobre 2009

“La stesura di un progetto”, lezione nell’ambito del “Laboratorio di Metodologia della ricerca nelle Scienze della Formazione” della scuola di Dottorato dell’Università degli Studi di Firenze. Argomento della lezione è l’impostazione e le attività necessarie alla presentazione di scrivere un progetto di ricerca partendo dall’esempio del progetto Europeo IROMEC.

Novembre 2007 e Dicembre 2008

“Strumenti compensativi per gli alunni dislessici”, lezione nell’ambito dell’evento “Conoscere la dislessia” organizzato dal         Laboratorio Aziendale Ausili per l’Apprendimento e la Comunicazione ASL 5 Pistoia, rivolto a genitori ed insegnanti.

Settembre 2006

“Disabilità motoria: lezioni frontali e sessioni di laboratorio”, laboratorio nell’ambito del progetto “Nuove Tecnologie e Disabilità” del MIUR per la Formazione degli Operatori dei Centri Territoriali di Supporto organizzato dall’Associazione "La Nostra Famiglia" di Bosisio Parini su incarico del MIUR. Formazione avanzata sulle metodologie e sugli strumenti software per la didattica speciale in caso di disabilità di tipo motorio    

Giugno 2004

“Nozioni di base sugli ausili tecnologici in ambito riabilitativo”, lezione nell’ambito del corso universitario di Terapia occupazionale dell’Università di Pisa in sostituzione del docente incaricato.

Febbraio 2004

“Sistemi di controllo e guida per carrozzine elettroniche”, evento on-line per operatori della riabilitazione, organizzato dalla Redazione del Portale SIVA  della Fondazione don Carlo Gnocchi ONLUS. http://portale.siva.it/bancadati/biblioteca/SchedaBiblioteca.asp?IDBiblioteca=112

Maggio 2005

“Differenti approcci al controllo ambientale”, evento on-line per operatori della riabilitazione, organizzato dalla Redazione del Portale SIVA  della Fondazione don Carlo Gnocchi ONLUS. http://portale.siva.it/bancadati/biblioteca/SchedaBiblioteca.asp?IDBiblioteca=176

Dicembre 2005,

“Interfacce utente: novità e strumenti di valutazione”,  evento on-line per operatori della riabilitazione, organizzato dalla Redazione del Portale SIVA  della Fondazione don Carlo Gnocchi ONLUS. http://portale.siva.it/bancadati/biblioteca/SchedaBiblioteca.asp?IDBiblioteca=195

Dicembre 2004

“Concetti generali su disabilità ed ausili”, “Ausili per la comunicazione e l’accesso al computer “, lezioni nell’ambito del corso ECM “Gli ausili in ambito domiciliare” organizzato dal Polo Riabilitativo del Levante Ligure della Fondazione don Gnocchi.

Ottobre 2001

“L’accesso al computer, strumenti ed adattamenti - software didattici”, lezione nell’ambito del corso di alta qualificazione per insegnanti di sostegno organizzato dal Centro studi Erickson (TN)

Dicembre 2000    

“Ausili hardware per l’accesso al pc per studenti con disabilità”, lezione nell’ambito del corso di alta qualificazione per insegnanti di sostegno organizzato dalla Direzione Didattica Statale 5° Circolo di La Spezia

1998 – 1999

“Informatica II livello”, “ Informatica I livello”, corsi di aggiornamento per insegnanti organizzati dalla Direzione didattica del Primo circolo di Carrara e dalla Direzione didattica  del III circolo di MASSA

 

Altre attività

2010 – 2011

Assistenza tecnica (prova, installazione, personalizzazione, configurazione) sul dispositivo di controllo oculare EyeGaze System (LC Technologies) per il controllo del computer e la comunicazione tramite puntamento oculare per conto della ditta Helpicare by Didacare s.r.l. .

2006 – 2009

Consulente ausili informatici ed elettronici e supporto tecnico presso il Laboratorio Aziendale Ausili per l’Apprendimento e la Comunicazione – ASL  5 –Pistoia

2003 – 2007

Consulente ausili informatici ed elettronici e supporto tecnico nel laboratorio di analisi del cammino presso il Polo Riabilitativo del Levante Ligure della Fondazione don Gnocchi (SP).

 

PUBBLICAZIONI

  1. Laudanna E. Chapter 2. WHO: Special children at play: personal and environmental factors. In Besio S (Ed.) Guidelines. For Using Robots In Educational And Therapy Sessions For Children With Disabilities. Trento, Uniservice, 2010. ISBN 978-88-6178-495-6 (e-book) pp. 26-47.
  2. Laudanna E. Chapter 3. WHAT: Robots for play. In Besio S (Ed.) Guidelines. For Using Robots In Educational And Therapy Sessions For Children With Disabilities. Trento, Uniservice, 2010. ISBN 978-88-6178-495-6 (e-book) pp. 48-62.
  3. Laudanna E. Le frontiere della ricerca tecnologica. Rassegna sullo stato dell’arte della ricerca tecnologica in relazione al gioco per bambini con disabilità motoria. ppIn Besio S. (Ed.) Gioco E Giocattoli Per Il Bambino Con Disabilità Motoria. Milano, Unicopli, 2009. ISBN 978-88-400-1409-8 pp. 197-211.
  4. Caprino F., Laudanna E. Tecnologie Assistive e accessibilità per il gioco: idee e risorse su Internet. In Besio S. (Ed.) Gioco E Giocattoli Per Il Bambino Con Disabilità Motoria. Milano, Unicopli, 2009. ISBN 978-88-400-1409-8 pp. 212-222.
  5. Laudanna E. Potenza F. Adattamenti di robot giocattolo: alcune idee. In Besio S. (Ed.) Gioco E Giocattoli Per Il Bambino Con Disabilità Motoria. Milano, Unicopli, 2009. ISBN 978-88-400-1409-8 pp.274-282.
  6. Laudanna E. Section I - Matching Children With Disabilities With Robotic Technologies. In Besio, S. (Ed.). Methodological Framework to set up educational and therapy sessions with IROMEC. Trento, Uniservice, 2009. ISBN 978-88-6178-405-5 (e-book). pp. 9-33.
  7. Laudanna E. Chapter 2 – Critical Factors Related to Individuals. In Besio, S. (Ed.) Analysis of Critical Factors Involved in using interactive Robots for Education and Therapy of children with disabilities. Trento. Uniservice, 2008. ISBN 978-88-6178-401-7 (e-book) pp.31-62.
  8. Laudanna, E., Bulgheroni M., Caprino F., Besio S. Making Mainstram Videogames More Accessible: a Pilot Study applied to Buzz!TM Junior Monster Rumble for PlayStation. In Miesenberger K., Klaus J., Zagler W., Karshmer A. (Eds.) Computers Helping People with special needs. Berlino, Springer, 2010. ISBN 978-3-642-14096-9 pp.235-242.
  9. Besio S., Caprino F., Laudanna E. Using Robots in Education and Therapy Sessions for Children with Disabilities: Guidelins for Teachers and Rehabilitation Professionals In Miesenberger K., Klaus J., Zagler W., Karshmer A. (Eds.) Computers Helping People with special needs. Berlino, Springer, 2010. ISBN 978-3-642-14096-9 pp.511-518.
  10. Caprino F., Laudanna E. Methodological framework to set up educational and therapy sessions with robotic technology: the IROMEC proposal. In Emiliani P.L., Burzagli L., Como A., Gabbanini F., Salminen A.L. (Eds) Adaptive Technology from adapted equipement to inclusive environments. Amsterdam, IOS Press, 2009. ISBN 978-1-60750-042-1 pp. 176-181.
  11. Caprino F., Laudanna E. Technology meets motor impaired children’s play: the state of the art. In Emiliani P.L., Burzagli L., Como A., Gabbanini F., Salminen, A.L. (Eds) Adaptive Technology from adapted equipement to inclusive environments. Amsterdam, IOS Press, 2009. ISBN 978-1-60750-042-1 p. 878.
  12. Besio S., Caprino F., Laudanna, E. Profiling Robot-Mediated Play for Children with Disabilities through ICF-CY: The Example of the European Project. In Miesenberger K., Klaus J., Zagler W., Karshmer A. (Eds.) Computers Helping People with special needs. Berlino, Springer, 2008. ISBN 978-3-540-70539-0 pp.545-552.
  13. Besio S., Laudanna E., Potenza F., Ferlino L., Occhionero F. Accessibility of educational software: from evaluation to design guidelines. In Miesenberger K., Klaus J., Zagler W., Karshmer A. (Eds.) Computers Helping People with special needS. Berlino, Springer, 2008. ISBN 978-3-540-70539-0 pp.518-525.
  14. Amirabdollahian F.; Munih M.; Kouris F.; Laudanna E.; Stokes E.; Johnson, G. The i-match project: a VR based system to allow matching of an optimum interface to a user of assistive technology. 9th International Conference on Rehabilitation Robotics, ICORR 2005. IEEE. Pp.526-529.

 

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI

  1. Besio, S., Caprino, F., Laudanna, E. How to use robots for play in therapy and educational context? The IROMEC methodological proposal. VIII International Conference on Interaction Design and Children IDC2009. Como. 3-5 Giugno 2009.
  2. Caprino, F., Laudanna, E., Potenza F., Scebba A. Making robotic toys accessible for children with motor disability. VIII International Conference on Interaction Design and Children IDC2009. Como.  3-5 Giugno 2009.
  3. Besio, S., Caprino, F., Laudanna, E. Robots helping children with motor disabilities to reach their learning potential through play: the IROMEC Project experience. II Conference Education For All, Varsavia 22-25 Settembre. 2009
  4. Besio, S., Marti, P., Caprino, F., Laudanna, E. Iromec: un gioco per il bambino disabile. CKBG (Collaborative Knowledge Building Group) Conferenza Robotica Educativa. Roma. 30 Settembre 2008
  5. Caprino, F., Laudanna, E. (2008). L’ICF-CY come cornice nell’uso del robot per il gioco del bambino disabile. Handimatica. Bologna 27-29 ottobre 2009
  6. Laudanna, E. Nuove tecnologie e disabilità motoria. Mostra-Convegno AusilhandiaCarrara 19 Aprile 2008
  7. Terapia occupazionale – ausili funzionali e di comunicazione – promozione vita indipendente. Crescere e vivere con la Duchenne. Torino 23-24 Novembre 2007
  8. Laudanna E., Potenza F. Porcella B. Una proposta per la valutazione dell’accessibilità del software didattico: analisi dei risultati di una sperimentazione dei centri ausili. Didamatica. Forlì 2007.
  9. Kelman M.E., Mitchell M., Laudanna E., Andrich R., Johnson G. I-Match Interface Device Database CWUAAT 2nd Cambridge Workshop on Universal Access and Assistive Technology: “Designing a more inclusive world”. 22 e 23 marzo 2004.