Distrofia Muscolare, SLA, SMA

Ausili per l'utilizzo del computer 

Nella fase iniziale della malattia in genere l’emissione della voce non risulta compromessa, mentre di solito si cominciano a manifestare le prime difficoltà nell’utilizzo di tastiera e mouse standard.
Può in questi casi rivelarsi utile un supporto per le braccia. Se la persona è in carrozzina, l’utilizzo di un tavolo regolabile con incavo che permetta l’appoggio dei gomiti si rivela vantaggioso per diminuire l’affaticamento delle braccia. Se la persona è allettata, può essere utile l'utilizzo di un leggio da letto, o di un tavolo da letto con un braccio ergonomico che sostenga il monitor.
L’utilizzo di un notebook al posto di una postazione fissa (PC) presenta diversi vantaggi: una tastiera di dimensioni ridotte per la digitazione ed un sistema di puntamento (il touchpad) che richiede uno spostamento minimo sul piano. Per un migliore possizionamento del sistema di puntamento è possibile collegare via USB al computer un touch pad esterno come Easy Cat.

Il comando vocale, come Dragon Naturally Speaking, consente poi di ridurre al minimo l’utilizzo delle braccia, anche utilizzato in casi limite.

Esistono joystick che consentono di alleviare lo sforzo richiesto per controllare il mouse tradizionale, come ANIR mouse verticale , ed altri appositamente realizzati per chi presenta scarsa forza muscolare, come Bjoy Stick A e Bjoy Stick A Lite

Altri ausili che permettono di ridurre i movimenti sono la tastiera ridotta ed un mouse come Bjoy Hand A o Bjoy Hand B. Nel caso in cui non si possano utilizzare le mani, ma ci sia un altro residuo motorio, si può utilizzare  un joystick a mento come Bjoy Chin oppure un sistema di puntamento a testa come Smart Nav (un utilizzo prolungato può però causare affaticamento).

Un sistema come Enpathia consente di utilizzare la conservata motilità di qualsiasi parte del corpo per gestire puntatore e tastiera.

La scrittura può essere notevolmente velocizzata con un programma di predizione di parola, come Skippy. Se la digitazione su tastiera esterna o l’utilizzo del comando vocale non sono possibili, si può scrivere digitando su una tastiera a video come KeyVit o altre (anche freeware), con il mouse o a scansione tramite l'utilizzo di un sensore (da scegliere tra quelli che richiedono pochissima forza di attivazione, come ad esempio Pal Pad, Microlight, Muscular Switch, Eye blink)

Il comando oculare è la soluzione adottta per un utilizzo del computer anche per la comunicazione, oltre che per la didattica e lo svago, quando altre soluzioni si rivelano troppo faticose da utilizzare. Per avviare i bambini all'uso del puntatore oculare, spesso si utilizzano raccolte di attività mirate, come Look To Learn.

Molti ausili per l'accesso al computer sono erogabili tramite Servizio Sanitario.