L'UTILIZZO DEL COMPUTER NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO