26/03/2005

I SOFTWARE DIDATTICI A SCANSIONE: SECONDA PARTE 

(Dott.ssa Cristina Sassi)

 

Dopo l'introduzione ai software didattici a scansione dell'articolo del mese scorso ( /archivio71.htm ) ora affronteremo una panoramica di alcuni di questi software in base ai criteri precedentemente descritti. Suddivideremo i software in base all'età di riferimento ed al tipo di attività che propongono.

Causa effetto

Con Power Point è possibile creare un semplice esercizio di causa-effetto che consente di variare l'immagine a video premendo il click sinistro del mouse (o un sensore che, collegato ad un apposito adattatore, svolga la funzione di click del mouse. D'ora in poi, indicando tasti della tastiera o del mouse, riterremo inteso che le stesse funzioni possono essere spostate su un sensore, come spiegato nel precedente articolo).

Gli effetti che si possono creare sono innumerevoli; ad esempio, alla pressione del click può comparire lentamente da destra un gatto magari accompagnato dal miagolio, mentre alla pressione successiva può entrare velocemente da sinistra l'immagine di un cane accompagnato dal file audio di un cane che abbaia, e così via. Una descrizione particolareggiata di come costruire un semplice esercizio causa-effetto attivabile col click del mouse si trova alla pagina ( /archivio23.htm )

Un software causa effetto è "Abrakadabra": nella videata iniziale compaiono diverse immagini alternative tra cui scegliere ed il tempo di scansione è regolabile da 1 secondo a 60 secondi. Compiuta la scelta, ad ogni click del mouse o alla pressione dei tasti spazio o invio si compone una figura. La stessa composizione di una scena, con animazione finale, si ottiene tramite gli stessi input con il software "Happenings", mentre con "Paperella" al click del mouse o alla pressione del tasto invio si ottiene la colorazione progressiva del disegno. Questi software sono prodotti da LaraMera.

"Blob 1 e 2" (Anastasis) è un software pensato per accompagnare progressivamente all'uso della scansione: presenta infatti diversi livelli di complessità, da esercizi causa-effetto alla proposta di scelta tra 2-3-4 alternative. Le alternative sono segnalate da una freccia che si sposta indicando gli oggetti tra i quali scegliere. Il software presenta un alto contrasto cromatico. La scansione può essere manuale (2 sensori) o automatica: in quest'ultimo caso il tempo di scansione può essere regolato da 0,5 a 5 secondi (spazio e invio o clicks del mouse i tasti per la scansione).

Al sito http://www.northerngrid.org/sen/Download.htm è possibile scaricare un bel software gratuito: "SENSwitcher" (in inglese). Il software comprende numerose attività che vanno da una semplice proposta di animazione senza alcuna richiesta di input, passando per esercizi causa-effetto, fino ad un primo approccio alla scansione automatica (click sinistro o barra spaziatrice) con la possibilità di regolare i tempi di scansione, nonché la durata delle animazioni ed il colore degli oggetti e degli sfondi

Prescolari

"Kon-Zen" (Lifetool) è un programma che aiuta ad affinare le capacità di attenzione e di concentrazione usando solamente esercizi visivi, senza richiedere pertanto competenze nell'ambito della letto-scrittura. Le attività richiedono tra l'altro di analizzare logicamente alcune immagini o di ricostruirle mnemonicamente. Alcune livelli delle attività, piuttosto complessi, si addicono anche a bambini più grandi. Può essere utilizzato anche a scansione, manuale o automatica (barra spazio, invio, click del mouse). La scansione, visiva, consiste in una cornice che si sposta della quale è possibile variare il colore ed, in parte, lo spessore. Il tempo di scansione si può regolare da 0,5 a 30 secondi. Le alternative tra le quali scegliere compaiono sempre nella parte inferiore del monitor.

Anche "Gioca con Teddy" (LaraMera) prevede l'utilizzo anche tramite scansione. Il software propone diverse attività (confronti di immagini, riconoscimento dell'"intruso" in un gruppo logico, ordinamento, ecc) in forma di gioco. Il tempo di scansione per la scansione automatica (è prevista anche quella manuale) è regolabile da 1 a 9 secondi.

Sono ancora in commercio, inoltre, alcuni software di Edmark, sebbene non sempre compatibili con Windows 2000 ed XP. Molti di questi software (Giochi di Pensiero 1,2,3; La Casa della Matematica di Millie; la Casa della Scienza di Sammy, La Casa del Tempo e dello Spazio di Trudy) prevedono anche la possibilità di essere utilizzati a scansione tramite il click del mouse. In questo caso occorre tenere presente che la scansione, che consiste in una freccia che si sposta indicando diversi oggetti, può risultare faticosa in quanto lo spostamento dell'indicatore attraverso lo schermo non è sempre prevedibile e facilmente localizzabile.

Dal sito http://www.senteacher.org/main/files.php è possibile scaricare qualche altro software gratuito (freeware) a scansione, come ad esempio il semplice ma curioso "Switch face" che richiede di distinguere tra 4 diverse espressioni facciali (simboli PCS) premendo la barra spaziatrice. La scansione è però molto veloce ed il software è anch'esso in inglese.

 

Scuola Elementare

"Da 1 a 100" (LaraMera) presenta diversi esercizi sull'uso dei numeri che possono essere proposti anche a scansione. La scansione può essere manuale o automatica (tasti spazio e invio), ma può risultare difficile da seguire perché la scansione, anche all'interno dello stesso esercizio, non si svolge sempre nella stessa parte dello schermo.

"Il Pescatore" (Anastasis) è un software che viene utilizzato per proporre i primi esercizi di lettoscrittura (riconoscimento di iniziali e completamento o scrittura di parole).

Le lettere tra le quali compiere la scelta si muovono nella parte bassa dello schermo "trasportate" da pesci (il cui numero e la cui velocità sono parzialmente definibili dall'utente) ed occorre premere il tasto invio quando si trovano sotto l'amo del pescatore. Questa modalità di fruizione del software lo rende adatto anche all'utilizzo tramite un sensore.

"Il Gioco della Rana" (Anastasis) richiede di riconoscere l'unica parola avente significato in un gruppo di quattro parole, con tre distrattori. Se utilizzato nella modalità a scansione, consente di regolare i tempi da 5 decimi di secondo a 5 secondi: una cornice bianca contorna alternativamente le parole tra le quali compiere la scelta che si effettua premendo la barra spaziatrice. Le parole appaiono sempre nella stessa parte dello schermo (in alto a sinistra).

"Il Labirinto" (Anastasis) propone attività ancora più complesse, richiede infatti la capacità di riconoscere i diversi tipi di relazione semantica che intercorrono tra le parti di un testo. Se utilizzato a scansione, la regolazione dei tempi ed il tasto di conferma sono gli stessi de "Il Gioco della Rana". Nella metà superiore dello schermo appaiono le tre alternative che possono concludere la frase da completare, affiancate da un numero in un bollo giallo. Il passaggio della scansione è segnalato dal cambiamento di colore del bollo, che diventa verde.

"Fun with words" (LaraMera) propone, anche a scansione, alcune attività per la lingua inglese. La scansione può essere manuale o automatica (tempi regolabili da 1 a 9 secondi) utilizzando i tasti spazio e invio. Una cornice verde abbastanza visibile si sposta sotto le alternative (sempre sulla destra dello schermo) tra le quali compiere la scelta.

Software aperti

"Contatto" (Anastasis) propone e consente di creare esercizi basati principalmente sui concetti di classificazione, causa-effetto, ordinamento, corrispondenza, memoria, e sui prerequisiti alla lettura e scrittura. Gli esercizi possono essere svolti anche a scansione (manuale o automatica).

 

Anche "Plocka Multimedia" (S.I.H. Göteborg, Svezia Ace Centre) consente di creare, oltre a quelli inclusi, esercizi a scansione per colorare immagini, compiere associazioni di disegni e forme, ordinare sequenze, comporre insiemi di oggetti e numerarli, scrivere le prime parole, riordinare frasi.

Concludiamo questa rassegna con il software "Clicker 4" di Crick Sw (recentemente è uscita la versione 5, disponibile però soltanto in inglese), un software aperto che consente la creazione di diversi tipi di esercizi (da causa-effetto, alla scrittura, alla comunicazione, ecc.) che possono essere proposti anche a scansione. I parametri della scansione sono ampiamente regolabili: scansione manuale o automatica; scansione lineare, per riga, per colonna, per gruppi configurabili di oggetti; scansione visiva con bordatura dell'oggetto (con colore e spessore regolabili) o riempimento dell'oggetto col colore prescelto; scansione acustica tramite bip o file audio o sintesi vocale; tempi di scansione altamente regolabili, così come è regolabile il tempo di pressione sul tasto per ritenere valida la selezione ed anche il tempo di autoripetizione (che definisce quanto tempo deve passare tra una selezione e la successiva). I parametri di accesso (tramite mouse, mouse con autoclick, sensore singolo, due sensori) e della stessa scansione possono essere differenziati per utenti diversi. La selezione, nella scansione con un sensore, si ottiene con il tasto "freccia a sinistra", mentre per la scansione con due sensori si utilizza anche il tasto "freccia in alto" (cosa che rende fruibile il software tramite i sensori solo con un numero limitato di adattatori) Questo software contiene alcuni esempi; è inoltre in commercio una raccolta di esercizi già pronti ("Grigliata Mista" - Leonardo) ed altri ancora si possono scaricare gratuitamente dal sito http://www.iocomunico.it/clicker_4.htm . Infine, per chi non ha problemi con la lingua inglese, altri esercizi pronti da utilizzare con Clicker 4 si possono scaricare gratuitamente dal sito ( http://www.learninggrids.com/ ).

Abbiamo per ovvi motivi inserito in questa rassegna i software che meglio conosciamo, anche se comunque non ci risulta siano particolarmente numerosi i software didattici a scansione disponibili in lingua italiana. Non siamo a conoscenza, inoltre, di buoni software di questo tipo distribuiti gratuitamente: per chi potesse indicarceli, dopo opportuna verifica saremo lieti di segnalarli nelle prossime uscite di LeoNews.

Dott.ssa Cristina Sassi- c.sassi@leonardoausili.com

 


STEPS BEFORE STEP SCANNING: ATTIVITA' PER L'AVVIAMENTO ALL'USO DEI SENSORI

PER IL SOFTWARE

MIND EXPRESS